Espresso? Quando l’estate si fa calda, il caffè si raffredda

 

Le ricette dei professionisti per un buon espresso d’estateCaffè soffiato espressoitaliano

Nel mondo si va verso un consumo di oltre 6.000 milioni di litri di caffè freddo. Vince l’espresso su tutti. Dallo shakerato al caffè in granita, fino ad arrivare alle ricette territoriali come l’espresso salentino o il “mezzo freddo” siciliano. Le proposte dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei) per gustare un espresso perfetto e rinfrescante in questa calda, calda estate

Espresso Italiano espressoitaliano È impossibile rinunciare all’amata tazzina di espresso italiano e anche quando l’estate si fa calda, gli italiani sanno come valorizzare il caffè con bevande appaganti e rinfrescanti. Non si perde occasione infatti per un buon espresso e quando la colonnina di mercurio sale, sulle spiagge e nelle piazze compaiono prodotti invitanti a base di caffè e soprattutto di espresso. I golosi accaldati sorseggiano i tradizionalissimi “caffè freddo” e “in ghiaccio”, in purezza o con aggiunta di crema zuccherata e ben “montata”, granite al caffè da assaporare con e senza panna e tante altre prelibatezze dagli aromi tostati, come sorbetti, ghiaccioli, creme e gelati.

Caffè freddo: si va oltre quota 6.000 milioni di litri in tutto il mondo. Il consumo globale di caffè pronto da bere ha raggiunto 5.500 milioni di litri nel 2017, un aumento del 19% dal 2012, secondo un nuovo rapporto condotto...

Leggi tutto ...

La qualità italiana dal 1793:Tassoni

Le straordinarie proprietà del Tamarindo

 

logotassoni Due secoli di storia, la tradizione di distillare infusi idroalcolici ricavati dal cedro, il rispetto delle materie prime, una filiera controllata: questi sono gli ingredienti di una storia unica che ha fatto breccia nel cuore degli italiani lasciando un segno di garanzia e qualità fuori dal tempo. Cedral Tassoni è la storica azienda tutta italiana che affonda le sue radici nel 1793 a Salò, sulla riva bresciana del Lago di Garda, dove ancora oggi risiedono gli uffici e lo stabilimento produttivo. Nata come Spezieria, dove venivano prodotti liquori a base di cedro, nel corso dei suoi 225 anni di storia l’azienda si evoluta fino a diventare un marchio...

Leggi tutto ...

CONTRO LE FAKE NEWS SUL MAIALE E I SALUMI

 I 10 PUNTI DA SFATARE

dall'ISTITUTO VALORIZZAZIONE SALUMI ITALIANI

pane e salameChe sia per ragioni culturali, economiche o sociali, le fake news - notizie prive di fondamento messe in circolazione nel web - sono sempre più diffuse, specie nel settore agroalimentare.  Carni e salumi tra i bersagli preferiti, spesso oggetto di luoghi comuni e informazioni distorte che attingono a un immaginario collettivo infondato e non corredato di puntuali prove scientifiche. In occasione del 2 aprile - giornata internazionale dedicata alla sensibilizzazione contro la disinformazione – l’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI) stila un decalogo dei più celebri falsi miti sui salumi che per anni hanno...

Leggi tutto ...

LA NAPOLETANA COL CORNICIONE VINCE SULLA CROCCANTE ROMANA

 

GLI ITALIANI E LA PIZZA: E' PASSIONE NAZIONALE

20190317 215106

LO DICE IL RAPPORTO DI DEMETRA PRESENTATO A EATALY DURANTE "IMPRONTE DI PIZZA"

6 INTERVISTATI SU 10 LA MANGIANO UNA VOLTA ALLA SETTIMANA E LA PREFERITA E' LA MARGHERITA

Ogni giorno in Italia si sfornano 8,3 milioni di pizze, il 60% dei consumatori intervistati la mangia almeno una volta alla settimana (ma il 15% la vorrebbe più spesso) e se le nuove proposte dei pizzaioli sono sempre più intriganti, la più amata è sempre la Margherita: pomodoro, mozzarella e basilico.

E' questo il settore della ristorazione che ha registrato la crescita più forte portando questo piatto povero e considerato di ripiego a livelli alti di qualità. Il dato...

Leggi tutto ...

Torna a Parma Cibus Connect

500 NUOVI PRODOTTI IN ESPOSIZIONE
cibus
Esperti e retailer internazionali ai convegni – Due grandi aree showcooking vicine alle Buyers Lounge – Il Cibus Innovation Corner logo connect 2019

Ai nastri di partenza Cibus Connect, la fiera dedicata al meglio del 'food made in Italy' in programma a Parma 10 e 11 aprile 2019.

 900 marchi, 700 espositori, 10.000 operatori e buyer attesi, di cui 3.000 dall’estero, 500 nuovi prodotti in esposizione. Alla cerimonia di apertura interverranno Gian Domenico Auricchio, Presidente di Fiere di Parma e Ivano Vacondio, Presidente di Federalimentare, e sono attesi Gian Marco Centinaio, Ministro delle politiche agricole e alimentari e Dario Galli, Vice Ministro del Ministero dello Sviluppo Economico.

In...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....