Carpignano Salentino: un tuffo nella storia

 

Fra frantoio ipogeo, cripta bizantina, ecomuseo e ulivi secolari

carpignano3 carpignano4

La definiscono una “perla” perché sembra racchiusa nella sua perfezione urbana fin dalle storiche mappe del 1700. Le sue origini sono antichissime e di “perle” storiche abbonda: nel feudo di Carpignano corre l'antica arteria stradale che metteva in collegamento Lecce ad Otranto, la via Traiana, sorta in età Costantiniana ed è quindi un segno tangibile della presenza romana nella zona. Si trova nell’entroterra a pochi km da Otranto, 25 da Lecce, immersa nelle campagne salentine, territorio ricchissimo di storia antica e tradizioni.

Sulle origini del paese di Carpignano ci sono ancora numerose dispute, alcuni ritengono che la città sia d’epoca Messapica, altri invece che sia di origine romana e si narra di un centurione di nome Carpinio (da qui il nome) che ricevette in premio il feudo per il suo coraggio e il suo valore. Altri studiosi affermano che il casale sia nato invece dai greci e che il toponimo derivi etimologicamente da Karpos, cioè frutto o da karpofor, cioè fruttifero, per la eccezionale fertilità del terreno. Certo è che Carpignano sia appartenuta al Re Tancredi normanno d'Altavilla, il quale la donò ad Anastasio Maresgallo; a cui subentrarono i Marchesi Personè e i duchi Ghezzi.

C’erano quattro menhir, di cui oggi ne rimangono...

Leggi tutto ...

Il "campanaro" di Serrano e la mosaicista di Carpignano

 

torre di serranoSalento: terra meravigliosa ricca di ulivi secolari, vigneti e mare. Non solo, lingue antiche, capolavori bizantini e trionfo del barocco. Una terra completa, dunque, piena di risorse ma che nasconde ancora inediti aspetti, piccole sorprendenti realtà che aprono la fantasia del visitatore.

Come Notre-Dame anche Serrano ha il suo Quasimodo. Senza dubbio piu bello, giovane e fortunato. Il paesino di Serrano, una frazione a due passi da Carpignano Salentino, dista una trentina di chilometri da Lecce. Si trova nel cuore del Salento, in quell'area della grecia-salentina, cioè la parte geografica e culturale definita ellenofona.

 Ogni giorno, da decenni, Giorgio Azzarito sale sulla torre civica di...

Leggi tutto ...

TRA LEGGENDA E TRADIZIONE VALDOSTANA


RITORNA IL 30 E 31 GENNAIO LA FIERA DI SANT’ORSO

Fiera S Orso Aosta
Il 30 e il 31 gennaio Aosta si prepara ad accogliere la millenaria Fiera di Sant’Orso, la festa più antica e celebre di tutta la regione. Si narra infatti che già nel medioevo la manifestazione si svolgesse nel Borgo di Aosta, nell’area circostante la Collegiata di Sant’Orso dove – leggenda vuole - fosse proprio il Santo a distribuire ai poveri indumenti e i sabot, tipiche calzature in legno ancora acquistabili in fiera.   Legno intagliato, lavorazioni in pietra, tessitura del drap, ricamo dei merletti, e lavori in ferro battuto: la Fiera di Sant’Orso è la celebrazione dell’artigianato di tradizione e della...

Leggi tutto ...

CARNEVALE 2018 VOGLIA DI DIVERTIRSI

Carri, maschere e prodotti tipici: un viaggio attraverso i più celebri Carnevali d’Italia fra Alleg(o)ria e scherzi. Ma non troppoveneziacarnevale

Se si parla di Carnevale non si può che iniizare con i piu famosi del mondo: Venezia e Viareggio. Quest'ultimo è un Carnevale fatto di storia e tradizioni ma da sempre, dalla spiccata vocazione satirica. Il carnevale della rinomata cittadina in provincia di Lucca, nasce nel martedì grasso del febbraio 1873. Da 145 anni è (insieme a Venezia) la più spettacolare festa italiana, tra le più belle e grandiose del mondo. Ancora oggi è un appuntamento vivo, giovane e pieno di novità, che richiama un numerosissimo pubblico festante proveniente...

Leggi tutto ...

CAPODANNO ED EPIFANIA NELLA SUGGESTIVA ATMOSFERA DEI FONDALI MARINI

 LA MAGIA DI NATALE ALL’ACQUARIO DI GENOVA

Capodanno verticale squali bassaOltre 30 giorni di festeggiamenti ed iniziative speciali

                 

Tante le proposte che l’Acquario di Genova rivolge a grandi e piccini per condividere la magia di Natale, Capodanno ed Epifania nella suggestiva atmosfera dei fondali marini e vivere l’avventura della scoperta del mare e dei suoi abitanti.

Per tutto il mese di dicembre e fino al 7 gennaio 2018 l’Acquario vestito a festa accoglie il pubblico con tante iniziative: dal concorso on line “Calendario dell’Avvento 2017”, che mette il palio ogni giorno le esperienze edutainment, alla...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....

Visita il sito!
Visita il sito!