CANTINA CARPINETO: 53 ANNI DI VALORIZZAZIONE DEI GRANDI ROSSI DELLA TOSCANA

 
 
CHIANTI CLASSICO, NOBILE DI MONTEPULCIANO E BRUNELLO DI MONTALCINO  AL TOP DEI RICONOSCIMENTI INTERNAZIONALI  
 CARPINETO Vigneti del Nobile con vista su Montepulciano
La Cantina Carpineto di Montepulciano, fondata nel 1967 da due intraprendenti giovani che puntarono per il loro futuro sul territorio toscano vocato ai grandi vini rossi, continua a ricevere apprezzamenti  e designazione al top delle migliori etichette del mondo. La proprietà oggi si estende tra Montepulciano, Montalcino, Gaville (Alto Valdarno), Dudda (Greve in Chianti) e Gavorrano, per un'estensione di 500 ettari di cui oltre 200 sono coltivati a vite.
Sono cinque le tenute (o appodiati) in cui si articola l'attività agronomica e produttiva aziendale, nei luoghi più belli e vocati alla tradizione vitivinicola della Toscana.
Tutto cominciò 53 anni fa quando i due giovani laziali Giovanni Carlo Sacchet 19 anni, appena diplomato alla Scuola Enologica di Valdobbiadene e il 23enne Antonio Mario Zaccheo, già esperto di vino e di agricoltura,  nel mondo i due fondatoriagricolo, originari del Lazio, furono affascinati dalla terra toscana. Ne acquistarono i primi 20 ettari con l'idea di fare il miglior Chianti possibile, vino che era già famoso ed esportato. Ma lo volevano diverso, identitario del territorio di grande qualità, applicando tecniche innovativenei processi  agronomici e   produttivi  e innalzando gli&nbsp...

Leggi tutto ...

A NATALE 2019 SI BRINDA CON SPUMANTI ITALIANI


spumanteLe previsioni UIV-ISMEA sui consumi durante le festività

IN ITALIA SI STAPPANO 78 MILIONI DI BOTTIGLIE E ALL’ESTERO 190 MILIONI

 Gli Spumanti italiani restano i protagonisti indiscussi delle festività natalizie: in Italia durante il periodo di Natale verranno stappate oltre 78 milioni di bottiglie (6% in più rispetto allo scorso anno), di cui 74,7 milioni di produzione italiana (+8%)e il resto importate dall’estero (-25%).In media, ogni italiano consumerà quasi 3 bottiglie di bollicine (2,7 per la precisione), considerando solo i consumatori abituali di vino che in Italiasono circa 29 milioni di individui.

All’estero, invece, le bollicine italiane supereranno i 190 milioni di bottiglie...

Leggi tutto ...

I Beatles e le bollicine Franciacorta alla Cantina La Montina

Immersa nel verde della Franciacorta, una villa del 1620 appartenente alla famiglia Montina è stata completamente ristrutturata e ora ospita una delle 118 cantine della Franciacorta, il territorio racchiuso tra il Lago d'Iseo a nord e l'autostrada A4 a sud che produce da ormai più di 30 anni le bollicine Franciacorta, note in tutto il mondo.

Tenuta
Tenuta La Montina comprende una cantina e Villa Baiana per eventi, credit La Montina

Il Franciacorta de La Montina: 3 uve, 7 prodotti diversi a la Montina

A La Montina si producono 7 Franciacorta differenti con le solo 3 uve previste dal disciplinare: Chardonay, Pinot Bianco e Pinot Nero. Il disciplinare del Franciacorta è molto dettagliaro al riguardo, quelle e solo quelle...

Leggi tutto ...

I SAPORI DELLE FESTE TORNANO A CANTINA TRAMIN

 

IL NATALE DEI CINQUE SENSI

cantina Tramin
Sabato 7 dicembre in programma degustazioni enogastronomiche e visite guidate alla cantina. Saranno presentate anche le nuove annate dei vini della linea Selezione

Natale come momento per scoprire nuovi o inconsueti sapori e ritrovarne alcuni sospesi nella memoria: è lo spirito che anima Il Natale dei cinque sensi, evento organizzato da Cantina Tramin in programma sabato 7 dicembre 2019. Appassionati e curiosi saranno coinvolti in degustazioni e visite guidate durante l'intero arco della giornata.

I tour in cantina si terranno in tre orari: la mattina alle 11.00 e al pomeriggio alle 14.00 e alle 16.00. Un momento chiave del programma sarà la...

Leggi tutto ...

Un brindisi firmato Giugiaro per l'Alta Langa Docg

Appena versato, le bollicine dell'Alta Langa Docg si liberano briose ovunque nel bicchiere. Ma dopo pochi secondi, ecco la fila di sottili bollicine succedersi ordinatamente al centro del bicchiere verso l'alto. Stiamo parlando dell'Alta Langa Docg, uno spumante brut che si affina per 30 mesi sui lieviti, da scrupoloso disciplinare e che è diventato Docg solo nel 2011, ma la sua storia è ben più lunga.

Bicchieri di spumante Alta Langa Docg
Alta Langa Docg vino spumante dell'Alta Langa crediti foto Cristiana Pedrali

Cosa è l'Alta Langa Docg

Lo spumante brut Alta Langa Docg è fatto di uve Pinot Nero e Chardonnay.
È sempre millesimato, ovvero le uve usate sono dello stesso anno e l'anno della vendemmia è riportato in etichetta...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....