L’Apericena non esiste

fff topCOME DISTRICARSI FRA CENONI E APERITIVI

PER NON AUMENTARE DI PESO

Lo spiega Federico Francesco Ferrero 


Non basta mangiare un’insalatina il giorno dopo il cenone e il pranzo di Natale dalla nonna per ristabilire peso e salute. Durante le feste è necessaria qualche scelta per non ritrovarsi alla Befana con 3 chili in più”. Quindi? “Rinunciare a un paio di portate e convincere la nonna a inserire nel menu almeno una verdura cruda”.

E’ uno dei consigli che Federico Francesco Ferrero, medico chirurgo, nutrizionista (vincitore di una passata edizione di Masterchef) raccoglie ne “L’Apericena non esiste”  il volume definitivo per imparare a districarsi tra aperitivi, cene di lavoro e altre occasioni di socialità.

Un vademecum necessario, specialmente durante le feste, per tenersi alla larga dalle insidie del cibo attraverso soluzioni semplici e funzionali da adottare come abitudini e a cui prestar fede quotidianamente. E tutto questo - attenzione - per potersi concedere qualche sgarro non solo in tranquillità, ma addirittura perdendo peso e rimanendo in salute.

L’apericena non esiste dal punto di vista storico, nutrizionale e del sapore. É un pasto finto, inutile, talvolta vergognoso. É dannoso per chi lo pratica, remunerativo per chi lo organizza, inutilmente triste per chi lo consuma. E, soprattutto, fa ingrassare” sostiene...

Leggi tutto ...

IL GATTI MASSOBRIO

LA FOTOGRAFIA DI UNA RISTORAZIONE IN EVOLUZIONE 

                                                         igattimassobrio coverSegnalati anche i locali che offrono il servizio di doggy bag

 

Saliranno sul palco di Golosaria (‪lunedì 13 novembre 2017) i titolari della “Corona Radiosa” il massimo dei riconoscimenti del GattiMassobrio, attribuito alle migliori tavole del nostro Paese. Una guida che giunge alla terza edizione con 3.000 segnalazioni giudicate con i faccini più o meno sorridenti, con l’apice del “Faccino...

Leggi tutto ...

"LE VERDURE DIMENTICATE " E “I FRUTTI DIMENTICATI”

copertina I frutti dimenticati1 1DUE LIBRI DI MORELLO PECCHIOLI PER 

CONOSCERE E CUCINARE PRODOTTI ANTICHI, INSOLITI E CURIOSI

 

Ci volevano i grandi chef che per primi hanno decorato i loro piatti con fiorellini colorati per farci comprendere quanto di buono e di diverso sappia regalarci la natura. Campi e boschi sono una vera miniera di gusto e di salute a cui tutti, con un minimo di conoscenza e di impegno, possiamo attingere. 

Un'incursione attenta in questo universo alla portata di tutti porta la firma di Morello le verdure dimenticate 1Pecchioli, giornalista goloso e curioso, prima con il libro "Le verdure dimenticate" (Gribaudo/Feltrinelli, Collana Sapori) e  poi, con lo stesso editore, "I frutti dimenticati". Stesso numero di pagine, 199 pagine, e...

Leggi tutto ...

In libreria Colazioni d’autore #bookbreakfast

colazioni dautoreUn volume in formato Instagram su romanzi e colazioni da tutto il mondo

Arriva in libreria dal 4 ottobre 2017 Colazioni d’autore, #bookbreakfast, un volume illustrato che raccoglie un centinaio d’immagini di colazioni, tratte da romanzi che hanno come protagonista il cibo, o in cui è contenuta una nota citazione culinaria.

Autrice delle immagini è Petunia Ollister, influencer del mondo digitale, che dal 2015 ritrae copertine di libri e colazioni, pubblicandone le foto sul suo seguitissimo account Instagram e su Robinson, l’inserto culturale de La Repubblica.
I suoi scatti non sono solo un invito alla lettura ma anche un abbraccio al mondo del cibo… che non è sfuggito alla casa editrice della...

Leggi tutto ...

Acqui Ambiente premia i sapori

 

cucinare coverCucinare i Sapori d'Italia

Cucinare i Sapori d’Italia, il primo libro della collana I Libri del Golosario di Cairo editore, ha ricevuto una menzione speciale con targa al Premio Acqui Ambiente, che ha celebrato la sua XI edizione. Il libro, in lizza con un titolo di Benedetta Parodi (Rizzoli), ha ottenuto il gradimento della giuria che, fra gli altri ha premiato Fulco Pratesi, del Wwf, per il volume La mia lunga storia d’amore con la Natura, edito da Castelvecchi, e il filosofo Stefano Zecchi, per Paradiso Occidente. La nostra decadenza e la seduzione della notte, edito da Mondadori. Premiati anche la direttrice di Gardenia, Bell’Italia e Bell'Europa ...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....

Visita il sito!
Visita il sito!