Il cibo e' da sempre protagonista del grande schermo: incontri, dialoghi, affetti, incomunicabilità e morte. Di film in film, attraverso trame e racconti, anche il percorso culturale e gastronomico non deve essere sottovalutato.  Basti pensare al volto tragicomico affamato di Buster Keaton, alla comunità puritana incredula dal pranzo di Babette, alla tragica esasperazione della gola della Grande abbuffata, alla denuncia alimentare di "Super Size Me" ed al leggiadro viaggio in "Sideways". Come non ricordare l'epica scena degli spaghetti in mano di "Miseria e Nobiltà"? Sono molti i film che ricostruiscono la tradizione della tavola contadina nella provincia italiana, come "Novecento" , "Amarcord”, “Speriamo che sia femmina”, un effetto collante che ne evidenzia i riti e la peculiarità. “Rivediamo” insieme una carrellata di produzioni cinematografiche che ci porteranno a rileggere sotto una chiave enogastronomica il contenuto dei filmati. In Questa pagina: Tiguido al Cinema, Viaggiando e Di film in film

Ipse Dixit:      "Alcuni film sono fette di vita, i miei invece sono "fette di torta" (Alfred Joseph Hitchcock)

 

LA REDAZIONE

A TERRASINI IL VINO DEL RE

 

A TERRASINI IL VINO DEL RESe si chiede alla maggioranza dei palermitani chi è il duca D’Orleans non sa rispondere, e se gli si chiede cosa è lo Zucco, pensa subito ad un territorio compreso tra Cinisi, Terrasini, Montelepre e Partinico noto non per la fertilità delle sue terre e per la fama che ebbe in passato ma piuttosto per essere una zona ad alta concentrazione mafiosa. Eppure il collegamento tra lo Zucco, il Palazzo D’Orleans a Palermo e la residenza di Chantilly nei pressi di Parigi è forte ed importante. Tre luoghi, tutti e tre residenze e centri degli interessi e delle attività del duca Henri D’Aumale, il più ricco uomo e il più grande bibliofilo del suo tempo, figlio del “re dei francesiLuigi Filippo D’Orleans e di Maria Amelia di Napoli e Sicilia. 

Scoperta la tenuta dello Zucco, il Duca ordina la zonazione del terreno introducendo tecniche enologiche innovative ed impiantando accantoA TERRASINI IL VINO DEL RE agli autoctoni cataratto e perricone, vitigni francesi come il sauvignon e il semillon, e della Valle del Reno, come il riesling, per produrre un vino naturale che ottenne all’epoca, metà dell’800, una quindicina di premi internazionali.

Senza contare che diede lavoro e ricchezza riscattando buona parte della popolazione di Montelepre e del territorio circostante dall’ arretratezza, dalla povertà e dal brigantaggio.

Il film-documentario“Lo Zucco. Il vino del figlio del Redei Francesi”(presentato il 21 settembre in Sicilia al Palazzo D’Aumale di Terrasini, oggi Museo regionale)...

Leggi tutto ...

TORNA A BOLOGNA IL BIOGRAFILM

TORNA A BOLOGNA IL BIOGRAFILML’ottava edizione di Biografilm Festival International Celebration of Lives si svolgerà dall’8 al 18 giugno 2012 nella consolidata location della Manifattura delle Arti di via Azzogardino a Bologna.

Anche quest’anno la selezione ufficiale presenta un concorso vario e di respiro internazionale: tra i 10 titoli in competizione, tedeschi, italiani, francesi e inglesi, con un’attenzione particolare al versante politico (“Joschka Und Herr Fischer”, “Luciana Castellina: Comunista”, ma anche “Love & Politics”) e a quello strettamente biografico (“Hopper: In His Own Words”, “Jason Becker”, “Ricky on Leacock”, “The Search for Michael Rockefelle”).

Ugualmente ricche, o comunque accomunate dall’intento di creare un programma il più variegato...

Leggi tutto ...

Assaggi di Cinema 2010 un viaggio tra cinema, cibo e territorio

 

locandina assaffi di cinema  Quando Alfred Hitchock affermò che il cinema non è una fetta di vita ma una fetta di torta, il grande regista (e buon gourmand) ribadì l’idea della stretta connessione tra cinema e cibo. Se si aggiunge anche il territorio, le pellicole di qualità si legano ad una enogastronomia di qualità in un circuito territoriale di cultura, luoghi storici e risorse.
A partire dal 30 giugno e per quattro serate, l’estate della provincia di Pesaro e Urbino si illumina dei riflessi del grande schermo e si anima di sapori:”Assaggi di cinema” è una rassegna cinematografica itinerante con una selezione di film legati al mondo del gusto, offrendo al visitatore l’occasione di trascorrere una piacevole vacanza fra patrimoni artistici, prodotti tipici e...

Leggi tutto ...

FOOD IN FILM FESTIVAL

 

Festival internazionale di cinema e gusto delle Langhe

dal 4 al 10 giugno 2007

Il gusto e la vista, bisogni primari dell’essere umano, a confronto nella raffinata cornice dei Comuni di Langa e del Barolo per la quarta edizione di FOOD IN FILM FESTIVAL. Cinema d.o.c.g., come i vini preziosi che si producono su queste colline, abbinato a percorsi enologici e gastronomici da guardare e da gustare senza fretta e senza obbligarsi a rituali mondani, come richiede la sobrietà e l’eleganza della zona.
Rappresentanti ed esperti del territorio, del cinema e del gusto, riuniti per illustrare l’edizione 2007 di questo festival internazionale del cinema e del gusto delle Langhe che per una settimana presenterà pellicole inedite, scelte con...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....