Il cibo e' da sempre protagonista del grande schermo: incontri, dialoghi, affetti, incomunicabilità e morte. Di film in film, attraverso trame e racconti, anche il percorso culturale e gastronomico non deve essere sottovalutato.  Basti pensare al volto tragicomico affamato di Buster Keaton, alla comunità puritana incredula dal pranzo di Babette, alla tragica esasperazione della gola della Grande abbuffata, alla denuncia alimentare di "Super Size Me" ed al leggiadro viaggio in "Sideways". Come non ricordare l'epica scena degli spaghetti in mano di "Miseria e Nobiltà"? Sono molti i film che ricostruiscono la tradizione della tavola contadina nella provincia italiana, come "Novecento" , "Amarcord”, “Speriamo che sia femmina”, un effetto collante che ne evidenzia i riti e la peculiarità. “Rivediamo” insieme una carrellata di produzioni cinematografiche che ci porteranno a rileggere sotto una chiave enogastronomica il contenuto dei filmati. In Questa pagina: Tiguido al Cinema, Viaggiando e Di film in film

Ipse Dixit:      "Alcuni film sono fette di vita, i miei invece sono "fette di torta" (Alfred Joseph Hitchcock)

 

LA REDAZIONE

Serata-evento a Torino in memoria di Ettore Scola

 Trevico-Torino. Viaggio nel Fiat-Nam
Al Cinema Massimo – 4 marzo 2016 

 Il Museo Nazionale del Cinema di Torino, in collaborazione con Nuova Società, rende omaggio a Ettore Scola a quasi due mesi dalla sua scomparsa. E non poteva essere che il capoluogo piemontese, scenario politico importante degli anni '70. Per l’occasione sarà proiettato al Cinema Massimo il film da lui realizzato proprio a Torino dal titolo Trevico-Torino. Viaggio nel Fiat-Nam, girato in 16mm con una piccola troupe, attori non professionisti e prodotto dal PCI. La sceneggiatura vanta la mano di Diego Novelli, allora giornalista, ma che due anni dopo sarebbe diventato sindaco della città. Alla serata, presentata da Alberto Barbera, interverranno il Sindaco Piero FassinoLuca Cassiani e Diego Novelli

 Trevico-Torino. Viaggio nel Fiat-Nam è del 1973, Scola insiste sull'odissea del giovane immigrato del sud, in questo caso viene da Trevico, il paese del regista.  È il paese più alto e più antico della Baronia in provincia di Avellino ed è chiamato "balcone dell'Irpinia". Fortunato Santospirito, il protagonista del film è un giovane originario di Trevico, che giunge a Torino per lavorare in Fiat e si trova a vivere tra mense, dormitori pubblici e letti affittati a ore. Un film di "denuncia", lodato dalla critica per l'impegno sociale espresso e ac­colto con non poche perplessità dai gruppi dell'estrema sinistra, il cui "punto di vista" è sommariamente riassunto dal personaggio di Vicky, militante di Lotta...

Leggi tutto ...

La città di Ugo

Anche Sperlari ha collaborato agli eventi speciali dedicati all’istrionico Tognazzi. Alla festa del Torrone  moltissimi gli eventi in memoria dell’attore, con la realizzazione, nella piazza del Comune di una maxi scultura di torrone dedicata a lui

ugo Cremona è la città di Ugo Tognazzi e,nel 25° anniversario della scomparsa, rende omaggio al suo concittadino attraverso una ricca serie di iniziative e di eventi, soprattutto nei giorni della Festa del Torrone (in programma dal 21 al 29 ottobre 2015). L’attore nacque a Cremona il 23 marzo 1922 e morì il 27 ottobre 1990. E’  stato senza dubbio uno dei massimi protagonisti della commedia all’italiana e ha animato un quarantennio della storia del cinema nazionale ed europeo, attraverso oltre 150...

Leggi tutto ...

Cinecibo il festival del cinema a tema gastronomico

Presentata la quarta edizione alla Mostra del Cinema di Venezia

placidoA Vallo della Lucania  dal 1 al 3 ottobre 2015. Michele Placido Presidente della giuria

 

 Un manifesto per la valorizzazione del territorio. Il rapporto tra il cinema la cultura enogastronomica è antico e importantissimo come l'idea di Ciociola che incrocia entrambi i contenuti legati al territorio”: con queste parole Maurizio Gemma, direttore di Campania Film Commission, ha presenziato alla presentazione della quarta edzione di Cinecibo. Oggi – ha aggiunto Gemma – le culture specifiche locali fanno la differenza nella narrazione filmica e noi abbiamo il compito di avvalorare il legame tra cinema e territori di competenza, veicolando e orientando la produzione verso la...

Leggi tutto ...

Festa di Halloween al Museo Nazionale del Cinema

Torino - Mole Antonelliana - 31 ottobre 2015

 

In occasione della festa di  Halloween, il Museo Nazionale del Cinema di Torino organizza, sabato 31 ottobre, dalle ore 17 alle ore 22, una giornata all’insegna del brivido e del divertimento tra diavoletti, streghe e fantasmi.

Oltre a alla visita tematica Spettri, scheletri e fantasmi animati (Età consigliata 5-10 anni, inizio visita alle 17 -18.30-20 con un costo di € 5,00 + ingresso Museo, prenotazione obbligatoria telefonando al numero 011 8138564011 8138564/5 o via mail aQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), ci aranno spettacoli di magia e animazione con la presenza di truccatori professionisti (al costo di € 8 e con ingresso gratuito fino ai 18 anni)

Da Eataly incontra Caffè Vergnano alla Mole...

Leggi tutto ...

Sulle tracce di Ingrid Bergman

 Centenario della nascita di Ingrid Bergman: eventi a Fjällbacka sulla Costa occidentale svedese

 La leggenda svedese di Hollywood, Ingrid Bergman, avrebbe festeggiato i suoi 100 anni il 29 agosto di quest'anno. La Svezia occidentale, e in particolare il villaggio di Fjällbacka, dove l'attrice trascorse quasi ogni estate con la famiglia tra il 1958 e il 1982, celebra ugualmente il compleanno di questa grande icona moderna, donna libera e attrice audace, attraverso un serie di eventi e di attività nella regione.

Il villaggio di pescatori Fjällbacka con le sue vecchie case in legno rosso e bianco, le sue stradine pittoresche, il suo arcipelago e i suoi dintorni, si trova a 1h30 di auto a nord di Göteborg. Questa eccezionale destinazione...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....