Il cibo e' da sempre protagonista del grande schermo: incontri, dialoghi, affetti, incomunicabilità e morte. Di film in film, attraverso trame e racconti, anche il percorso culturale e gastronomico non deve essere sottovalutato.  Basti pensare al volto tragicomico affamato di Buster Keaton, alla comunità puritana incredula dal pranzo di Babette, alla tragica esasperazione della gola della Grande abbuffata, alla denuncia alimentare di "Super Size Me" ed al leggiadro viaggio in "Sideways". Come non ricordare l'epica scena degli spaghetti in mano di "Miseria e Nobiltà"? Sono molti i film che ricostruiscono la tradizione della tavola contadina nella provincia italiana, come "Novecento" , "Amarcord”, “Speriamo che sia femmina”, un effetto collante che ne evidenzia i riti e la peculiarità. “Rivediamo” insieme una carrellata di produzioni cinematografiche che ci porteranno a rileggere sotto una chiave enogastronomica il contenuto dei filmati. In Questa pagina: Tiguido al Cinema, Viaggiando e Di film in film

Ipse Dixit:      "Alcuni film sono fette di vita, i miei invece sono "fette di torta" (Alfred Joseph Hitchcock)

 

LA REDAZIONE

    A dicembre Courmayeur Mont Blanc diventa Noir

 

Anche con l’immaginazione si può praticare il fuoripista:

      A dicembre Courmayeur Mont Blanc diventa Noir      A dicembre Courmayeur Mont Blanc diventa Noir

Ospiti celebri, attori internazionali e film da oscar

Torna in Valle d’Aosta l’appuntamento tanto atteso e di consolidato successo: il Courmayeur Noir In Festival,giunto alla sua XXIII° edizione.

Registi, scrittori e attori di fama mondiale ogni anno si danno appuntamento al Palanoir di Courmayeur per il festival internazionale della letteratura e del cinema “ad alta tensione” che presenta in anteprima opere cinematografiche e narrative di genere.

Grandi gli ospiti arrivati a Courmayeur Noir in Festival per l’evento: Maria Grazia Cuccinotta, Quentin Tarantino, Gabriele Salvatores, Laura Morante, Edward Bunker, Jeffrey Deaver, Michele Placido, Chris Penn, Luca Argentero e tanti altri.

Festival nel Festival è il Mini Noir, una rassegna dedicata agli spettatori più giovani, con una programmazione in tema con il mystery, tutti i giorni il Mini Noir propone incontri, personaggi e film in anteprima a portata di bambini.

Insieme al Festival, il concorso letterario Brividi sul Bianco, promosso dalle Funivie Monte Bianco, raccoglie opere brevi di narrativa giallo e noir, ambientate sulla montagna più alta d’Europa, il Monte Bianco.

Gli incontri con gli autori, le anteprime cinematografiche, le rassegne e gli eventi speciali sono aperti al pubblico e completamente gratuiti.

Cuore pulsante del Festival è il Cinema Palanoir di Courmayeur Mont Blanc oltre che il Centro Congressi e...

Leggi tutto ...

Alla ricerca del cinema perduto

OLDCinema Trentino 2013

                                          L’evento nazionale sui cinema dimenticati
Alla ricerca del cinema perduto                                                   Arco e Riva del Garda (Tn), 20-29 settembre 2013

Francesco Rosi, Pupi Avati, Giuliano Montaldo, Silvano Agosti e Morando Morandini sono i protagonisti,
accanto a start up e cinema resistenti

Nel momento in cui il buio è già sceso su 761 sale italiane in un solo decennio, Old Cinema, il network dei cinema perduti (nato nel 2011 con il sostegno intellettuale di Giuseppe Tornatore) riapre due ex cinema centenari, l‘Impero e l’Iris ad Arco in provincia di Trento, magnifiche sale in stile liberty del 1912 e del 1948, per il suo secondo evento nazionale in Trentino, dal 20 al 29...

Leggi tutto ...

TORNA A BOLOGNA IL BIOGRAFILM

TORNA A BOLOGNA IL BIOGRAFILML’ottava edizione di Biografilm Festival International Celebration of Lives si svolgerà dall’8 al 18 giugno 2012 nella consolidata location della Manifattura delle Arti di via Azzogardino a Bologna.

Anche quest’anno la selezione ufficiale presenta un concorso vario e di respiro internazionale: tra i 10 titoli in competizione, tedeschi, italiani, francesi e inglesi, con un’attenzione particolare al versante politico (“Joschka Und Herr Fischer”, “Luciana Castellina: Comunista”, ma anche “Love & Politics”) e a quello strettamente biografico (“Hopper: In His Own Words”, “Jason Becker”, “Ricky on Leacock”, “The Search for Michael Rockefelle”).

Ugualmente ricche, o comunque accomunate dall’intento di creare un programma il più variegato...

Leggi tutto ...

A TERRASINI IL VINO DEL RE

 

A TERRASINI IL VINO DEL RESe si chiede alla maggioranza dei palermitani chi è il duca D’Orleans non sa rispondere, e se gli si chiede cosa è lo Zucco, pensa subito ad un territorio compreso tra Cinisi, Terrasini, Montelepre e Partinico noto non per la fertilità delle sue terre e per la fama che ebbe in passato ma piuttosto per essere una zona ad alta concentrazione mafiosa. Eppure il collegamento tra lo Zucco, il Palazzo D’Orleans a Palermo e la residenza di Chantilly nei pressi di Parigi è forte ed importante. Tre luoghi, tutti e tre residenze e centri degli interessi e delle attività del duca Henri D’Aumale, il più ricco uomo e il più grande bibliofilo del suo tempo, figlio del “re dei francesiLuigi Filippo D’Orleans e di Maria Amelia di Napoli e...

Leggi tutto ...

Assaggi di Cinema 2010 un viaggio tra cinema, cibo e territorio

 

locandina assaffi di cinema  Quando Alfred Hitchock affermò che il cinema non è una fetta di vita ma una fetta di torta, il grande regista (e buon gourmand) ribadì l’idea della stretta connessione tra cinema e cibo. Se si aggiunge anche il territorio, le pellicole di qualità si legano ad una enogastronomia di qualità in un circuito territoriale di cultura, luoghi storici e risorse.
A partire dal 30 giugno e per quattro serate, l’estate della provincia di Pesaro e Urbino si illumina dei riflessi del grande schermo e si anima di sapori:”Assaggi di cinema” è una rassegna cinematografica itinerante con una selezione di film legati al mondo del gusto, offrendo al visitatore l’occasione di trascorrere una piacevole vacanza fra patrimoni artistici, prodotti tipici e...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....