Asti e gli Impressionisti

Barche a vela in lontananza di Heri le Sidanner credits Cristiana PedraliMonet e gli Impressionisti in Normandia: alla scoperta della Normandia

Ad Asti, fino al 16 febbraio 2020 

La mostra Monet e gli Impressionisti in Normandia a Palazzo Mazzetti, Asti raccoglie 75 opere di diversi autori del periodo impressionista (circa 1860- 1908) ma, a differenza delle grandi mostre impressioniste a cui ci siamo abituati, qui lo sguardo è senza dubbio più intimista e la prospettiva non è tanto quella di esporre gli autori, ma di raccontare un luogo: la Normandia.

Siamo stati spesso abituati a pensare ai luoghi che determinavano una scuola, la Scuola di Barbizon o la Hudson River School ne sono esempi lampanti: in quei casi i pittori condividevano un modo di sentire, di vedere e di dipingere. In Normandia si verificò un percorso diverso, qui il luogo divenne esso stesso contenuto.

La mostra Monet e gli Impressionisti in Normandia non è quindi una mostra sugli Impressionisti, ma è una mostra sull'impressione che un luogo specifico è riuscito a suscitare nell'animo di alcuni pittori.

Più che una mostra si potrebbe definire un saggio su “Cos' è la Normandia?” 

La Normandia raccontata da Monet e gli altri impressionisti a Asti

La Normandia è falesie su cui la luce si riflette e contro cui le onde dell'oceano si infrangono.

Onde che si possono sentire, come si possono sentire le grida dei gabbiani che si perdono nel vento.

Il vento è un elemento sempre...

Leggi tutto ...

Perdersi fra i Castelli del Canavese

castello aglièparco Location da film, cerimonie e residenze Reali: sapori antichi tutti da scoprire

Il Canavese è uno splendido angolo di Piemonte ancora poco conosciuto che racchiude un'infinità di tesori naturalistici e storici, tanti castelli, torri e antiche chiese. Abbazie e campanili di epoca romanica, collocati per lo più sul tratto del Canavese della Via Francigena, l’antico percorso dei pellegrini in marcia verso Roma e che negli ultimi anni sta riscuotendo un sempre maggiore successo di visitatori.

Leggi tutto ...

Vacanze da cani, in smoking


Sulle spiagge o tra le vette, gli amici a 4 zampe sono i benvenuti. Ecco i luoghi pet friendly in cui diventano ospiti speciali, con servizi dedicati e tanti spazi per divertirsi in libertà.

caniestateAffettuosi e sempre pronti a regalare gioia, gli amici a quattro zampe si meritano senz’altro una vacanza, da condividere con la propria famiglia adottiva. L’occasione è la Giornata internazionale del Cane, che ricorre il 26 agosto 2019. In Italia, il 50% delle famiglie si considera “pet addicted” e quando pianifica le vacanze ricerca strutture organizzate per accogliere cani, gatti o animali di piccola taglia. E, per fortuna, sono sempre più gli hotel che offrono una speciale vacanza pet friendly, con...

Leggi tutto ...

Lodi e dintorni alla scoperta di un territorio

VISIT LODI: Da settembre a dicembre un ricco calendario di appuntamenti  

 Lodi piazza della vittoria

A meno di un’ora d’auto da Milano, Lodi e il suo territorio offrono innumerevoli opportunità e attività adatte a ogni viaggiatore. Dalle esperienze enogastronomiche come la celebre Strada del Vino e dei Sapori Lodigiani ai percorsi in bicicletta lungo le sponde del fiume Adda, dal suo straordinario patrimonio culturale e artistico ai numerosi eventi che fanno del Lodigiano la perfetta meta per una gita fuoriporta, fruibile tutto l’anno.

Il ricco calendario di appuntamenti in programma da settembre a dicembre include mostre, fiere, tour guidati in grado di soddisfare ogni visitatore. Ecco nel dettaglio i...

Leggi tutto ...

San Francesco del Prato. Un primo assaggio della bellezza e visite in quota


Dal 14 settembre 2019 apertura straordinaria di San Francesco del Prato di Parma con eventi, visite guidate al rosone e concerti in collaborazione col Teatro Regio
image005

Con un intervento che interessa circa 600 mq di facciata, il progetto di restauro di San Francesco del Prato si configura come un’impresa capace di coinvolgere non solamente gli addetti ai lavori ma anche Parma e le sue istituzioni culturali. Se il 14 settembre 2019 segna l’inizio della possibilità di effettuare visite guidate in quota per arrivare a due passi dal cielo e soprattutto dal rosone e dalle decorazioni normalmente intuibili solo da grande distanza, sono numerose le iniziative riunite sotto il cappello del messaggio “Liberiamo San Francesco...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....