NATALE NELLE GROTTE

“Meraviglia d’Inverno”

 Dal 3 dicembre 2016 al 12 gennaio 2017 

 

 GIANCARLO GIANNINI FRANCO BATTIATO 

DIRE STRAITS LEGACY  CHRISTIAN DE SICA

 Direzione artistica di Natale nelle Grotte EUGENIO FINARDI 

 

Un appuntamento emozionante a settanta metri di profondità che solo l’incomparabile scenario delle GROTTE DI CASTELLANA può offrire. Sono stati ufficializzati i nomi degli artisti che si esibiranno durante la quarta edizione di “NATALE NELLE GROTTE”,uno degli eventi più suggestivi legati al Natale mai organizzati all’interno delle Grotte, che si terrà dal 3 dicembre 2016 al 12 gennaio 2017 nell’incredibile contesto pugliese delle Grotte di Castellana, il complesso di cavità sotterranee di origine carsica tra i più belli e spettacolari d’Italia.

Ne LA GRAVE, la prima delle caverne che si incontrano immergendosi nel complesso di cavità sotterranee, location ideale per esibizioni dal vivo con la sua acustica che permette di realizzare performance musicali particolarissime, si esibiranno artisti di primo piano della scena italiana e internazionale: GIANCARLO GIANNINI (11 dicembre) con il recital che fonde letteratura e musica “LE PAROLE NOTE – viaggi e miraggi”; FRANCO BATTIATO (15 dicembre) in concerto; DSL - DIRE STRAITS LEGACY, un progetto musicale che vede riuniti sul palco gli ex membri della storica band inglese in concerto (30 dicembre), con apertura di Numa Palmer; CHRISTIAN DE SICA (7 gennaio) con il recital “CHRISTIAN RACCONTA CHRISTIAN DE SICA”, in cui l’artista avrà...

Leggi tutto ...

La Sicilia di un tempo nella rete di oggi

  Fare rete ed essere in rete, ecco il vero segreto. Il Dam, Distretto Antichi Mestieri, propone itinerari turistici alla ricerca di una Sicilia più vera e antica

Si parla di crisi, quella economica, industriale, turistica. E’ il momento di trovare delle soluzioni, occorre rivolgere lo sguardo altrove. O meglio, indietro. Occorre forse ritornare agli antichi mestieri, o quantomeno rivalorizzarli. Ogni lembo di terra siciliana ha molto da offrire tra agricoltura, manifattura, artigianato ed eccellenze gastronomiche. Senza sottovalutare i servizi innovativi ad alta tecnologia. Tour operator e giornalisti nazionali ed internazionali hanno partecipato a Taormina, il 16 ottobre, al secondo ciclo di incontri B2B (il primo si è svolto a...

Leggi tutto ...

TUTTI I SAPORI DEL VIAGGIO AL FESTIVAL DEL VIAGGIATORE

   ASOLO 23–24–25 SETTEMBRE 2016

Giardini, terrazze, caffé e scorci mozzafiato sui dolci colli trevigiani diventano salotti a cielo aperto, per conversare di viaggi inediti con “voci note”: si discuterà di viaggi, o meglio di tutto ciò che è viaggio, di qualsiasi esperienza che possa tradursi in scoperta, evoluzione, talvolta anche rinascita: cibo compreso.

Seconda edizione per il Festival del Viaggiatore, che torna nel magico borgo di Asolo – Treviso, da venerdì 23 a domenica 25 settembre 2016. Ideato dall’Associazione InArtEventi cultura in movimento, è la prima manifestazione dedicata al viaggiatore: non solo colui che percorre la geografia dei luoghi, bensì chiunque intraprenda un percorso di scoperta, evoluzione, rinascita...

Leggi tutto ...

La storia di un disastro annunciato

    Visite guidate e passeggiate nei luoghi del Vajont



Era la notte del 9 ottobre 1963: un'ondata di 50 milioni di metri cubi d'acqua si è abbattuta su Longarone, Erto Casso e una manciata di altre frazioncine lungo l'asse del Piave, ai piedi delle Dolomiti Bellunesi, distruggendo completamente uno dei centri più popolosi della valle e uccidendo 1910 persone.

A più di 50 anni di distanza, Longarone esiste ancora, e così Erto Casso, grazie alla testardaggine e alla forza degli abitanti sopravvissuti, che si rifiutarono di lasciare le proprie case sul lago, a Erto, e tanto insistettero per ricostruire Longarone lì dov'era, al confluire di valli diverse, centro nevralgico dell'economia alpina del Bellunese. Anche la diga c'è ancora, perché...

Leggi tutto ...

Taranta..la musica nel corpo. La musica dell'alta tecnologia

   Dietro le quinte della Notte della Taranta Migliaia di scatti con CANON

il Salento è terra di santi, vigneti e ulivi, grotte marine, siti archeologici e borghi medioevali. Un'oasi a cielo aperto. Ma il Salento è anche musica, è la genitrice della pizzica, la “taranta dei giovani”, inizialmente una circoscritta tradizione popolare di Melpignano oggi un festival internazionale che raggiunge di anno in anno sempre più spropositate cifre di presenza.
Il festival di musica popolare, firmato quest’anno da Carmen Consoli, ha attratto 200mila spettatori in una sola notte ( il 27 agosto 2016)  e ha visto una straordinaria gara di solidarietà a favore delle zone colpite dal terremoto.

Migliaia di scatti, un unico obiettivo: fermare le emozioni...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....