A Roma Musei gratuiti per la prima domenica di aprile

 

musei gratis a Roma Domenica 7 aprile 2019 

                                                                visitare in libertà mostre e collezioni permanenti dei Musei in Comune

Per la prima domenica del mese, il 7 aprile, ingresso gratuito nei Musei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana, un’iniziativa promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Oltre alle collezioni permanenti dei Musei, è possibile visitare gratuitamente le tante mostre in corso a esclusione della mostra al Museo di Roma a Palazzo Braschi dal titolo Roma nella camera 

gaslleria darte moderna

oscura e della mostra Claudio Imperatore al Museo dell’Ara Pacis.

Nei Musei della Capitale sono molte e varie le mostre da visitare durante il fine settimana tra cui ai Musei Capitolini, nelle sale al piano terra di Palazzo dei Conservatori, Roma. Il racconto di 100 donne, un viaggio lungo 18 mesi alla scoperta di realtà che raccontano la diversità e le contraddizioni che animano la città; inoltre, ancora in corso, sempre ai Musei Capitolini, la mostra La Roma dei Re. Il racconto dell’archeologia.

Al Museo di Roma in Trastevere inaugura Memoria del Perù, una mostra fotografica con storie di conquista e migrazione che...

Leggi tutto ...

Carnevali d'Italia ed un salto a Lisbona

 

CARNEVALE VENEZIAQuando si parla di Carnevale non si può che ricordare i piu famosi del mondo: Venezia e Viareggio. Quest'ultimo è un Carnevale fatto di storia e tradizioni ma da sempre, dalla spiccata vocazione satirica. Il carnevale della rinomata cittadina in provincia di Lucca, nasce nel martedì grasso del febbraio 1873. Da 146 anni è (insieme a Venezia) la più spettacolare festa italiana, tra le più belle e grandiose del mondo. Ancora oggi è un appuntamento vivo, giovane e pieno di novità, che richiama un numerosissimo pubblico festante proveniente da ogni parte d’Italia e del mondo per condividerne la tradizionale atmosfera gioiosa e scanzonata...

Leggi tutto ...

Il Treno della Befana e la Cavalcata dei Magi a Firenze

 

FirenzeEPIFANIA ALL’INSEGNA DELLA RIEVOCAZIONE STORICA

 Per rivivere la storia di Firenze e ammirarne centro e dintorni. Partenze a due passi dal centralissimo Hotel Brunelleschi

Un corteo in maschera, sbandieratori, trombe, un presepe vivente, un antico treno a vapore con interni originali di legno carico di carbone della Befana...non è il programma di un parco divertimenti per bambini, ma quanto accade a Firenze il giorno dell’Epifania. Il centro storico è attraversato dalla ricca e variopinta rievocazione storica dei re Magi, al centro di un’atmosfera festosa; mentre dalla stazione centrale di Santa Maria Novella parte un suggestivo treno storico a vapore, detto “della Befana&rdquo...

Leggi tutto ...

SOLE E NEVE IN CARINZIA

 

KaerntenWerbungCARINZIA: SCI E NEVE AL SOLE DELL’AUSTRIA MERIDIONALE FINO A PRIMAVERA

In Carinzia, sul versante sud delle Alpi austriache, le piste da sci hanno la particolarità di essere particolarmente soleggiate. Un motivo in più che spiega perché la Carinzia sia tanto apprezzata come destinazione per gli sport invernali. Le piste ben soleggiate e abbondantemente innevate, combinate con una buona dose di sincera ospitalità e accompagnate dalle squisite delizie della cucina carinziana dell’Alpe Adria, rendono perfetta e indimenticabile la vacanza invernale. Le zone sciistiche della Carinzia nei mesi invernali registrano circa 100 ore di sole in più rispetto a qualsiasi altra destinazione sul...

Leggi tutto ...

Una casa per Babbo Natale a Margherita di Savoia

 


natale margheritasavoia

A partire da venerdì 7 dicembre, nella cinquecentesca Torre delle Saline di Margherita di Savoia, detta anche il Torrione, è stata allestita la Casa di Babbo Natale.

locandina natale margheritaUna casa per tutti, come viene sottolineato dalle amministrazioni, un ritrovo nei giorni di festa per accogliere la cittadinanza e favorire anche i piu bisognosi.

L'ingresso è libero e segue diversi orari, i bambini potranno incontrare un vero Babbo Natale, depositare le loro letterine, interagire negli ampi spazi accoglienti; gli adulti possono partecipare mettendo sotto il grande albero doni e pacchetti colorati. "La nostra idea - afferma Grazia Galiotta, vicesindaco e assessore all'ambiente e turismo - è stata di unire il paese...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....