Un incontro di sinergia e amicizia

Le Famiglie dell’Amarone d’Arte e l'Accademia del Barolo 

insieme: 2 vini, 2 territori, 23 produttori

 

All'Antica Bottega del Vino di Verona, il 7 febbraio scorso, le tredici Famiglie dell'Amarone d'Arte e  le dieci dell'Accademia del Barolo hanno confermato la volontà di lavorare insieme per divulgare la cultura del grande vino italiano. 

Le Famiglie dell'Amarone hanno accolto i produttori di Barolo e un centinaio di wine lovers in una serata che ha avuto come protagonisti due vini profondamente identitari e simboli del made in Italy nel mondo: l'Amarone e il Barolo. Durante la cena sono state degustate 23 etichette dell'annata 2011, dei due vini icone del territorio della Valpolicella e delle Langhe.

Con questo evento le Famiglie dell'Amarone d'Arte e l'Accademia del Barolo hanno voluto lanciare un messaggio importante: è possibile fare rete e sistema, come ha sottolineato Maria Sabrina Tedeschi, presidente delle Famiglie dell'Amarone d'Arte: «Insieme si è più forti ed è importante creare sinergie anche al di fuori del nostro territorio. Noi e l'Accademia del Barolo siamo due associazioni simili che lavorano in gruppo per esaltare i rispettivi territori promuovendo la ricerca all'interno delle nostre tradizioni e la cultura. Questa serata rappresenta non un confronto, ma un incontro fra due zone d'eccellenza». Anche Gianni Gagliardo, presidente dell'Accademia del Barolo ha messo in luce l'obiettivo dell'Associazione nata cinque anni fa: «La nostra mission è divulgare la...

Leggi tutto ...

Spirit of Scotland – Rome Whisky Festival

Roma, 4 e 5 marzo 2017
Salone delle Fontane all'Eur 

 

Atteso appuntamento per appassionati, neofiti e professionisti del whisky con  eventi, degustazioni, masterclass, seminari sulla mixology, ospiti internazionali, cocktail bar, tornei tra bartender, area gourmet e tanto altro

 

  Atteso ritorno a Romasabato 4 e domenica 5 marzo 2017presso il Salone delle Fontane all'Eur per la 6° edizione di Spirit of Scotland – Rome Whisky Festival, il più importante festival di settore italiano. 
I
mperdibile appuntamento per tutti coloro che vivono il mondo del whisky, Spirit of Scotland – Rome Whisky Festival è un evento ricco di eventi, degustazioni, masterclass, seminari sulla mixology, incontri affidati ad esperti del settore con l’obiettivo di...

Leggi tutto ...

Il bio Vegan è a Trecastagni

E’ sempre più diffuso il concetto fra i produttori di adeguare i loro standard enologici alla produzione del vino biologico e i loro vigneti all'agricoltura biologica.

La storica cantina Nicosia di Trecastagni, alle falde dell’Etna, va oltre:  regala (e si regala) il successo alla Sicilia nel segmento dei vini Bio Vegan, certificato dai dati di fonte Nielsen relativi alle vendite nel primo semestre 2016.

L’Isola si piazza, infatti, al quarto posto nella classifica nazionale con una quota di mercato di poco oltre al 10% lasciandosi alle spalle Abruzzo, Toscana e Marche  ma davanti a regioni di grande tradizione vitivinicola come il Piemonte, Puglia, Lombardia e Veneto. Più del doppio, anche in termini di volumi di bottiglie dell’intera...

Leggi tutto ...

BIRRAIO DELL'ANNO 2016: I VINCITORI

Assegnato il titolo che premia il miglior produttore italiano di birra:

vince Marco Valeriani del birrificio Hammer di Villa d'Adda 

Nella categoria Emergenti premiato Conor Gallagher Deeks
del birrificio laziale Hilltop

Il Birraio dell'Anno 2016 è Marco Valeriani del birrificio Hammer. Il suo nome è stato pronunciato domenica 22 gennaio sul palco del teatro ObiHall di Firenze durante la cerimonia di premiazione che da otto anni assegna il titolo al miglior produttore italiano di birra. I cento giudici interpellati non hanno avuto dubbi in questa ottava edizione, conquistati dalle birre di Marco Valeriani che ha dimostrato costanza e abilità produttiva sia con stili tradizionali che...

Leggi tutto ...

CAPODANNO ALLA FATTORIA DEL COLLE CON BRUNELLO EXPERIENCE

Nella notte più lunga dell’anno i grandi vini diventano protagonisti di esperienze per gli appassionati

Assaggi itineranti con musica e storia, assaggi verticali di Brunello, visite in cantina, cene degustazione e persino la produzione del proprio vino Supertuscan, esperienze con il vino che divertono e arricchiscono di conoscenze e insieme alla cucina storica rendono memorabile il Capodanno dei Brunello Lovers alla Fattoria del Colle di Trequanda. 

Ogni giorno almeno due attività per entrare nell’affascinate mondo dei grandi vini e della tradizione Toscana in armonia con la campagna intorno e la fattoria che riportano indietro nel tempo: un programma pensato per tutti, coppie, gruppi di amici e famiglie anche allargate a cani e gatti...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....