Storia moderna del vino italiano

 

Un suggestivo viaggio tra i personaggi, le cantine e i territori che il mondo ci invidia

La storia moderna del vino italiano ha inizio tra la fine degli anni 60 e i primi '70 del Novecento e rappresenta la più bella pagina mai scritta dalla nostra agricoltura, che ha visto la trasformazione di semplici viticoltori in imprenditori le cui bottiglie sono presenti in tutto il mondo. Straordinaria fu la capacità di innovarsi: dall’enologia alla viticoltura, dal modello di gestione al marketing, fino alla comunicazione. Dedicato a tutti i vignaioli italiani (e in particolare a Luigi Veronelli, “il filosofo del vino italiano”), l'opera racconta per la prima volta questa storia di lavoro e creatività tutta italiana in tutta la sua affascinante complessità e varietà di uomini, aziende e vini.

Suddiviso in tre parti (Rinascimento del vino italiano; Il vino italiano. L’innovazione; La geografia del vino italiano), il volume propone un affascinante viaggio alla scoperta dei diversi aspetti del poliedrico mondo del vino: dal cosiddetto Rinascimento del vino italiano, al suo futuro e all’innovazione in tutte le sue declinazioni, dalla cucina italiana nel mondo alla sfida dei mercati internazionali, dagli intellettuali del vino al paesaggio vitivinicolo, dalle bottiglie ed etichette d’autore alle cantine, veri sancta sanctorum dove si celebra il rito del vino. Il volume presenta, decennio dopo decennio, le aziende protagoniste di questa storia dagli anni sessanta sino a oggi, a ciascuna...

Leggi tutto ...

Fatti di Birra

   Come innamorarsi di una bionda, una rossa e una bruna
 

Alle passioni della vita non si può rinunciare… se si tratta di bionde, rosse e brune è del tutto impossibile. Non si parla (solo) di donne ma di birre, le immancabili amiche che mettono in mostra il loro fascino nei grandi bicchieri sul bancone del pub mentre si chiacchiera con gli amici. “Fatti di birra. Come innamorarsi di una bionda, una rossa e una bruna” è il manuale adatto per chi vuole vivere il mondo brassicolo con scioltezza e simpatia, attingendo comunque utili informazioni. Come districarsi tra le birre che il mercato ci mette a disposizione? Quali le birre storiche? Quali gli ingredienti? In quale bicchiere si servono?

Tante le domande che il consumatore si pone ogni...

Leggi tutto ...

“VITE: IMPIANTO DEL VIGNETO”

VITI AD ALTE PERFORMANCE: IL SEGRETO È NELL’IMPIANTO

 cover vite In tempi di boom per la coltivazione della vite come rendere un vigneto produttivo e, soprattutto, competitivo? Il primo fondamentale passo è progettarne con largo anticipo e accuratamente l’impianto, tenendo conto delle tecniche e delle scelte agronomiche più aggiornate. Una operazione oggi più facile grazie al nuovo manuale pratico di Riccardo Castaldi“Vite: impianto del vigneto” (Edizioni L'Informatore Agrario), un vademecum ideato per fornire le conoscenze salienti a professionisti e appassionati di viticoltura. "Un nuovo vigneto deve essere prima di tutto pensato e immaginato - spiega Riccardo Castaldi -, poi attentamente ponderato in tutti i suoi aspetti, dal momento che la sua...

Leggi tutto ...

SHARING SOAVE

            GUIDA ALLE OSTERIE DI VERONA CURATA DAL CONSORZIO DEL SOAVE

Presentata al Vinitaly 2016 dal direttore del Consorzio del Soave, Aldo Lorenzoni, e dagli autori  Patricia Guy, Ugo Brusaporco, e Susan Hedblad, questa guida alle osterie di Verona offre un inedito e prezioso vademecum per esplorare trenta locali della città, ben noti agli affezionati ma sconosciuti a chi veronese non è.  
«Sharing Soave
: the osteria Experience in Verona» è la prima guida del genere, in italiano e inglese, dedicata alle osterie scaligere, le poche sopravvissute al mutare dei tempi ma per questo ancora più preziose per il legame con la cultura del territorio. Stampata in 5.000 copie e distribuita gratuitamente negli esercizi pubblici di Verona, è stata...

Leggi tutto ...

ASSAGGI DI GRAPPA

  Per conoscerla, sceglierla e abbinarla
La grappa si beve sì, ma si “mangia” anche, visto che può essere un’ottima alleata della nostra cucina. Per verificare occorre semplicemente consultare il libro Assaggi di grappa. Il distillato italiano, oramai famoso in tutto il mondo, svela tutte le sue potenzialità e soprattutto la sua versatilità visto che è eccellente bevuto da solo, ma regala fantastiche sensazione se ben dosato nelle ricette e se miscelato per cocktails.
Un approccio diverso al mondo del distillato che nasce dalle vinacce, per troppo tempo considerato adatto a un’élite di intenditori e consumatori. Una panoramica sulla grappa e sulla sua evoluzione sociale e culturale, non più solo come bevanda del fine pasto, ma adatta anche...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....

Visita il sito!
Visita il sito!