MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA: IL PROSECCO BOTTEGA PARTNER DI RAI CINEMA

 

Dal 27 agosto al 6 settembre 2014 è in programma la 71° Mostra del Cinema di Venezia,  e per la prima volta l’Azienda vitivinicola Bottega bottiglia goldpartecipa nelle vesti di partner di Rai Cinema.
L’appuntamento veneziano diventa l’occasione per presentare nell’ambito della più prestigiosa rassegna cinematografica italiana Bottega Gold, il Prosecco glamour caratterizzato dall’inconfondibile bottiglia dorata.
A questo proposito Rai Cinema, per tutta la durata del Festival, ha in uso Villa Miramare, uno stabile in stile Liberty, situato al Lido di Venezia, accanto al Palazzo del Cinema. In questi spazi e nel circostante giardino si svolgono per tutta la durata della rassegna gli incontri con la stampa, con i registi, gli attori e i produttori dei film. Un’apposita colonna espositiva sarà collocata all’interno della villa, per dare ulteriore risalto al prodotto.
Rai Cinema produttore di diversi film in concorso è un punto di riferimento importante per l’intero Festival, in quanto garantisce una produzione di qualità a sostegno della cinematografia italiana. La programmazione prevede quasi ogni giorno un film targato Rai. Il red carpet con la tradizionale sfilata di attori, regista e produttore rappresenta per i partner Rai Cinema un momento che coniuga visibilità e prestigio.

Bottega Gold è un Prosecco spumante Brut, ottenuto dalla vinificazione in bianco di uve Glera, provenienti da Valdobbiadene. Questa zona è situata in prossimità delle Prealpi venete ed è caratterizzata da un clima...

Leggi tutto ...

un viaggio lento lungo le vie Francigene

                                                             locandina segui il tuo passo

                                SEGUI IL TUO PASSO

Giunge  a conclusione un progetto nato nell’ottobre 2013 che ha visto all’opera un numero considerevole di giovani videomaker di tutta Italia confrontarsi nella massima libertà creativa e stilistica con un tema impegnativo, spesso riservato ad ambienti specialistici e di nicchia.
L’argomento proposto ha offerto l’occasione per indagare le motivazioni che spingono le donne e gli uomini del Terzo Millennio a seguire i passi dei viandanti che per molti secoli hanno percorso le vie che conducevano a Roma. Un’esperienza unica che, in un’epoca segnata dalla velocità e dalla comunicazione istantanea, permette di sperimentare un tempo...

Leggi tutto ...

Divorzio all’Italiana ovvero Ispica da Oscar

 

mastroianni divorzio all'italianaIl celebre film di Pietro Germi festeggia i suoi primi 50anni da Academy Award. Per ricordarlo il Vespa Club ispicese fa rivivere tra le piazze e le strade cittadine i momenti clou della pellicola

Cinefili e viaggiatori curiosi nel week end dal 26 al 28 luglio, troveranno una Ispica con un “fermo immagine”, come se si fosse tornati indietro di cinquant’anni. Proprio mezzo secolo fa, infatti,  i membri dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences attribuirono  il premio Oscar per la migliore sceneggiatura a “Divorzio all’Italiana” diretto da Pietro Germi, che metteva alla berlina, con feroce sarcasmo, due situazioni di arretratezza legislativa dell’Italia dell’epoca: la mancanza di una legge sul divorzio (che arriverà solo nel 1970)...

Leggi tutto ...

VALLE DEL CHIESE, LOCATION D’ECCEZIONE PER IL THRILLER ALPINO “LA FORESTA DI GHIACCIO”

valle delle chiese

La Valle del Chiese si trasforma in set cinematografico, in occasione delle riprese del film “La Foresta di Ghiaccio” del regista Claudio Noce, prodotto da Rai Cinema e Ascent Film e sostenuto dalla Trentino Film Commission e dal MIBAC, con la collaborazione del Consorzio Turistico Valle del Chiese e dei Comuni di Daone, di Roncone e di altri Comuni della valle.


 Lo scenario è quello della imponente diga di Malga Bissina, in Val di Daone – una laterale della Valle del Chiese – ai piedi delle cime del Gruppo dell’Adamello, già immortalata in uno dei suoi primi documentari dal regista Ermanno Olmi.
Un paesaggio alpino idilliaco (siamo nel settore più occidentale del Parco Naturale Adamello Brenta) che però viene turbato da un mistero: una...

Leggi tutto ...

Cinecibo premia al Courmayeur Noir in Festival

Hitchcock, maestro al cinema e in cucina


Prosegue «Cinecibo in tour», che dopo il Film Festival di Roma, sbarca alle pendici del Monte Bianco per consegnare un premio speciale al Courmayeur Noir in Festival: cibo e brividi, un’accoppiata irresistibile, soprattutto se personificata dall’inconfondibile e generosa silhouette del maestro della suspense Alfred Hitchcock.

La 22sima edizione del festival più “nero” d’Italia ha, infatti, omaggiato il grande maestro del brivido con il film biografico Hitchcock di Sacha Gervasi con Anthony Hopkins, tratto dal libro di Stephen Rebello “Come Hitchcock ha realizzato Psyco”. Il biopic fotografa il grande regista durante la realizzazione del film che lo consacra definitivamente come campione del...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....