Pellico, turista per forza

pellico turista per forzaDal 13 luglio in libreria e negli store online

In viaggio tra le prigioni di mezza Europa

Dal 13 luglio è in libreria “Pellico, turista per forza”, il nuovo volume della collana Umano/troppo/umano - edito da Kellermann Editore – che, a 200 anni dall’arresto di Silvio Pellico, ne ricostruisce il lungo viaggio nelle carceri di mezza Europa.
All’interno del libro Sergio Tazzer - giornalista e scrittore – ripercorre le vicende di Silvio Pellico, accompagnando il lettore alla scoperta di una tappa vitale ed emozionante della narrazione risorgimentale dell’Italia.

Il libro presenta i fatti salienti che hanno segnato la vita di Pellico. Nel 1822 a Venezia venne condannato a morte, e poi graziato dall’imperatore d’Austria Francesco I. L’anno precedente, accusato di cospirare contro l’autorità imperial-regia e di far parte di una società segreta, fu arrestato a Milano e rinchiuso nel carcere dell’ex convento di Santa Margherita. Lì iniziò il suo lungo viaggio, come “turista per forza”, che lo portò a Venezia,

pellico in carcerenella prigione dei Piombi e poi in quella dell’Isola di San Michele, ed infine a Brno (allora  Brünn), in una cella dello Spielberg.

Il volume racconta il lungo e penoso percorso di Pellico, in catene, dalla Lombardia al Veneto, dalla Patria del Friuli alla Carniola; e poi la Stiria, la Bassa Austria, la capitale imperiale Vienna, la Moravia.
Pellico narrò con pietoso distacco la sua avventura nell’allora best-seller Le mie prigioni, il  quale – convenne il cancelliere Metternich – fece più male all’Austria di una battaglia perduta.

Sergio Tazzer:
Sergio Tazzer, giornalista nato a Treviso nel 1946, è stato direttore della sede RAI per il Veneto,
capo della redazione trentina e della redazione centrale del TGR a Roma. Dal 1995 al 2011
ha fondato e condotto il settimanale radiofonico mitteleuropeo Est Ovest in onda su Rai 1 RAI.
È medaglia “Jan Masaryk” del Ministero degli Esteri della Repubblica Ceca, membro onorario della
Spolocnost Milana Rastislava Štefánika, di Brezová pod Bradlom (SK).
Tazzer è, inoltre, accademico ordinario dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino e socio
corrispondente dell’Ateneo di Treviso. Studioso di storia contemporanea dei paesi dell’Europa
centrale e balcanica, è autore di numerosi saggi sulla storia del Novecento, in particolare
sulle vicende legate alla Prima Guerra Mondiale.
Kellermann Editore:
Kellermann editore è una casa editrice indipendente fondata nel 1991 a Vittorio Veneto che pubblica libri di racconti, immagini e percorsi legati alla storia, alla cultura, al mondo e il territorio del cibo e del vino. Una particolare attenzione è da sempre riservata alla qualità del libro in ogni sua parte: nei contenuti, nella grafica, nella scelta dei materiali e di uno stile che  si distingue.
Il catalogo editoriale Kellermann vanta tre collane principali: i celebri “Quaderni” dove il lavoro artigianale si fonde con uno stile e un saper fare unico; “Grado Bado”, per far conoscere vini particolari narrandone le connessioni con la storia che li ha attraversati; “Umano/troppo/umano” dedicata al rapporto tra uomo, ambiente e pensiero.
www.kellermanneditore.it 

 Pellico, turista per forza
Editore: Kellermann Editore
Autore: Sergio Tazzer
Prima edizione: 13 luglio 2022
Pagine: 112
Confezione: brossura filo refe
Collana: UMANO TROPPO UMANO (NIC 26)
Prezzo: € 15,00

Cerca

In Rete con ....