Vendemmia Cantine Due Palme tra le migliori degli ultimi anni

 


wcantineduepalme gruppoLa vendemmia 2021 di Cantine Due Palme è una tra le migliori degli ultimi anni. Grado zuccherino buono, profumi intensi, importanti proprietà organolettiche. A spiegarcelo è Angelo Maci Junior:

Nei 3000 ettari vitati della cooperativa, la maturazione delle uve è stata favorita dalle giornate soleggiate, dai venti di tramontana e dalla scarsità di piogge che hanno consentito la crescita e lo sviluppo di grappoli sani e maturi.
L’assenza di marciumi è garantita dalle poche precipitazioni, che hanno evitato l’insorgere della Peronospora.
Inoltre, attraverso metodi biologici che salvaguardano l’ambiente e la salute umana, come la confusione sessuale, si è reso possibile contrastare i principali antagonisti della vite, tra cui la Tignoletta.
“Il periodo della vendemmia è il periodo più bello dell’anno, si raccolgono i frutti di un lavoro annuale, attento e meticoloso. I sacrifici vengono ripagati. La nostra forza è la collaborazione, il confronto continuo con i nostri 1000 soci, la fiducia che essi ripongono in noi e chewvendemmia noi restituiamo.

Sono profondamente grato a chi ha creduto in questo progetto 32 anni fa e a chi continua a crederci. Vedere i risultati che abbiamo raggiunto suscita in me sentimenti di gioia ma, al tempo stesso, mi auguro che le nuove generazioni portino avanti i valori che ci contraddistinguono: sacrificio, passione e amore per la propria terra”- commenta il Presidente ed Enologo, Angelo Maci.

Cantine Due Palme si è sempre distinta, negli anni, per l’uso di tecnologie all’avanguardia, ma anche per il desiderio di non perdere le tradizioni legate al territorio. Ne è un esempio l’allevamento dell’Alberello Pugliese, un particolare tipo di coltivazione della vite, che ad oggi è a rischio estinzione ma da cui provengono i vini migliori.
È una promessa, quella del Presidente, di continuare a preservare l’allevamento dell’Alberello, da cui nascono le migliori etichette della cantina: 1943 e Selvarossa.
Questi vini, apprezzati in tutto il mondo, hanno ricevuto negli ultimi giorni dei premi molto ambiti: 1943 del Presidente 2018, blend di Primitivo e Aglianico, è stato premiato con i 3 bicchieri Gambero Rosso; Selvarossa 2010, Salice Salentino Rosso DOP Riserva, ha conquistato il prestigioso The Wine Hunter Award Gold al Merano Wine Festival.
Un risultato importante, che insieme al riscontro positivo dell’opinione pubblica, fa si che il brand Due Palme continui a crescere costantemente, in Italia e all’Estero, con la consapevolezza che la strada che l’azienda sta percorrendo da oltre 32 anni, fatta di sacrificio, passione e collaborazione, è la strada per il successo.

Cerca

In Rete con ....