TORNA A NOVEMBRE LA 56MA FIERA NAZIONALE DEL TARTUFO AD ACQUALAGNA

 

tuber magnatum pico 1Dopo la sospensione dovuta al periodo della pandemia Acqualagna, capitale marchigiana del tartufo, torna a celebrare il suo prodotto principe, il profumatissimo Tuber Magnatum Pico

La 56° Fiera Nazionale del Tartufo Bianco si svolgerà infatti nei giorni 24, 30, 31 ottobre e 1, 6, 7, 13, 14 novembre 2021 con tante novità. Tra i più importanti appuntamenti del settore, l'iniziativa può vantare un’offerta ampia e innovativa che investe tutto il territorio: al tartufo (sia dal punto di vista commerciale che gastronomico) si uniranno infatti le altre eccellenze marchigiane e nazionali attraverso un calendario ricco di eventi, varie performance gastronomiche e culturali, mentre ospiti del mondo della cultura e dello spettacolo insieme ai maestri che hanno fatto grande la cucina italiana troveranno l'occasione perfetta per esprimere il meglio di sé.

Acqualagna da sempre è un importante distretto del prezioso tubero. Si contano duecentocinquanta tartufaie coltivate micorizzando alcune specie arboree (di tartufo nero e una decina di tartufaie sperimentali controllate di Bianco pregiato), dodici punti vendita specifici e dieci aziende che trasformatrici che lo trasformano e lo commercializzano in tutto il mondo. La cerca qui è una tradizione storica e una gran parte dei cittadini da generazioni sono autorizzati con speciale autorizzazione.

Da qualche anno la città vanta anche un Museo a tema nato per tutelare, trasmettere e valorizzare l'articolato sistema di relazioni antropologiche, sociali e culturali di questo dono dei boschi, dall'origine misterioso e tanto prezioso. Le tre sezioni sono associate a specifiche chiavi di lettura e mostrano anche immagini d'epoca e opere sulle attività legate alla cerca del tubero. Nelle giornate d'autunno della Fiera, a ottobre e a novembre, Acqualagna invita i visitatori a immergersi in una tradizione secolare attraverso la grande mostra mercato, il salotto da gustare tra cooking show con chef stellati, esibizioni, sfide tra vip in cucina, spettacoli e degustazioni, percorsi, mostre, laboratori didattici e creativi per adulti e bambini, esperienze sensoriali, visive e olfattive insieme a momenti di grande passione nell'assaggio di un aroma e un sapore unico.

Commercianti di Tartufo di Acqualagna

 

Acqualagna è un vero giacimento tartufigeno: detiene il primato italiano nella vendita del tartufo, patrimonio fondamentale dell’economia e della cultura gastronomia dell’area. Qui si concentrano, infatti, i due/terzi della produzione nazionale, destinati nei luoghi diversi del mondo. Crescono in questa zona ben quattro varietà, una per ogni stagione: il Tartufo Bianco (Tuber Magnatum Pico dall’ultima domenica di settembre al 31 dicembre), il Tartufo Nero Pregiato (Tuber Melanosporum Vitt dal 1° dicembre al 15 marzo), il Tartufo Bianchetto (Tuber Borchii Vitt dal 15 gennaio al 15 aprile), il Tartufo Nero Estivo (Tuber Aestivum Vitt dal 1° giugno al 31 agosto e dal 1°ottobre al 31 dicembre).Con l'iscrizione gratuita al “Club Amici di Acqualagna Capitale del Tartufo”, si possono ricevere info e suggerimenti utili come il pratico “Ricettario del tartufo” oppure le quotazioni del mercato del Tartufo giorno per giorno, grazie alla Borsa del Tartufo online, unica in Italia e consultabile al sito del comune.

www.acqualagna.com 


Mariella Morosi

Cerca

In Rete con ....