ISU Grand Prix of Figure Skating Final 2022 a Torino

 

Guignard Fabbri Mole Antonelliana 2Dopo sei tappe senior e sei tappe junior in giro per il mondo, i migliori pattinatori in attività si troveranno in pista dall’8 all’11 dicembre 2022 sul ghiaccio del Palavela di Torino per contendersi il successo in una delle manifestazioni più attese dell’intera stagione.

Si è svolta a Torino, nella splendida cornice di Palazzo Madama e alla presenza, tra gli altri, dell’Assessore allo Sport di Regione Piemonte Fabrizio Ricca, dell’Assessore allo Sport e Grandi Eventi del Comune di Torino Mimmo Carretta e del Presidente della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio Andrea Gios, la conferenza stampa di presentazione dell’ISU Grand Prix of Figure Skating Final 2022, l’atto conclusivo del più noto e prestigioso circuito al mondo di pattinaggio di figura.

L’impianto del capoluogo piemontese - l'unico a potersi fregiare dell’onore di essere stato teatro, in almeno un’occasione, dei Giochi Olimpici, dei Mondiali, degli Europei, della Finale del Grand Prix e di una tappa di qualificazione del Grand Prix - ospiterà  per la terza volta in quattro anni un appuntamento del massimo circuito internazionale della disciplina.

Se i sei appuntamenti della categoria Junior si sono conclusi lo scorso weekend con la tappa italiana di Egna, c’è ora grande attesa per il circuito dei Senior che prende il via proprio questo fine settimana da Norwood, negli Stati Uniti, dove scenderanno in pista per l’Italia Daniel Grassl (Fiamme Oro) e la coppia di artistico formata da Anna Valesi e Manuel Piazza (Icelab).Memola Mole Antonelliana 1

Movimento azzurro che sarà comunque certamente rappresentato a Torino grazie alla qualificazione raggiunta tra gli Junior da Nikolaj Memola. Il 18enne monzese tesserato per Icelab - secondo classificato nella tappa di Ostrava (Repubblica Ceca) e vincitore in quella di Riga (Lettonia) – è infatti diventato il secondo pattinatore italiano di sempre a centrare, nel settore maschile, la qualificazione per l’ultimo atto dello Junior Grand Prix. Un appuntamento a cui arriva come secondo in classifica tra gli uomini ma con la somma di punti in assoluto più alta, precedente mai registrato per un pattinatore tricolore.

Ancora disponibili i biglietti per l’evento sulla piattaforma di Vivaticket. A partire da soli 12 euro per gli allenamenti e 33 euro per le gare, sarà infatti possibile entrare al Palavela e vivere da protagonisti un’intera giornata nell’evento del ghiaccio più atteso dell’anno. Previste inoltre scontistiche dedicate per gli under 12, per gli over 70 così come per tutti i tesserati della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio.


Per ogni ulteriore informazione sui listini dei biglietti, sulla venue, sul programma di gare e sui dettagli della competizione, sono visionabili sul sito ufficiale dell’evento: www.gpfinal22.org 

Sindaco Torino Lorusso Guignard Fabbri Memola 3

Mimmo Carretta, Assessore allo Sport, Turismo e Grandi Eventi del Comune di Torino, ha commentato: "La Città di Torino è orgogliosa di ospitare nuovamente le Finali del Grand Prix di pattinaggio sul ghiaccio, evento sportivo di livello internazionale tra i più attesi e prestigiosi dell’anno. Siamo lieti di accogliere tutti gli atleti e la grande famiglia del ghiaccio per saldare il legame forte che dura dalle Olimpiadi Invernali del 2006. Per Torino il Grand Prix è un’importante occasione sia per promuovere questo magnifico sport sia per mostrare al mondo le sue bellezze artistiche e culturali".

"Il coinvolgimento delle scuole in occasione del Grand Prix of Figure Skating Final 2022 rappresenta la grande voglia di collaborazione e di lavoro sinergico tra istituzioni scolastiche, amministrazione e mondo associativo.- ha affermato Carlotta Salerno, Assessora all'Istruzione e alle Politiche giovanili del Comune di Torino - Scuola e sport concorrono, ciascuno a proprio modo, ad un pieno sviluppo delle potenzialità di ragazze e ragazzi. Compito imprescindibile di tutti gli attori coinvolti, dalla scuola agli enti locali e alla Federazione Italiana Sport del Ghiaccio, è quello di gettare semi, far scoccare delle scintille. Non si tratta solo, infatti, di un’imperdibile opportunità di promozione e diffusione dello sport in tutte le sue forme, ma anche di creare incontri tra persone e passioni".

Fabrizio Ricca, Assessore allo Sport di Regione Piemonte, conferma: “Sono fiero di poter salutare un grande evento sportivo dedicato al pattinaggio che dimostra quanto la nostra Regione sia capace di attrarre e organizzare competizioni eccezionali. La vittoria del titolo di Regione Europea dello Sport, successo conseguito lo scorso anno, è una vittoria del territorio intero che ha permesso di organizzare quasi mille eventi. Dopo i duri anni della pandemia siamo sicuri che la ripartenza ci condurrà lontano”.

Pienamente d'accordo anche Andrea Gios, Presidente della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio: “Torino, con le sue strutture e con la collaborazione di tutte le istituzioni, è il luogo perfetto dove organizzare un evento di questo prestigio e portata. Come Federazione vogliamo rimarcare l’importanza di questa manifestazione che raccoglierà l'élite assoluta della disciplina offrendo alla città e a tutti gli appassionati uno spettacolo unico e imperdibile. Gli atleti sono sempre al centro dei nostri pensieri e del nostro lavoro e poter offrire loro la possibilità di gareggiare in casa per un evento tanto importante è motivo di grande orgoglio”.

(ph  DIEGO BARBIERI: Marco Fabbri e Charlène Edith Magali Guignard, Sindaco, Nikolaj Memola)

Cerca

In Rete con ....