Prosegue la spesa sospesa a Eataly, per aiutare le persone in difficoltà

spesa sospesa eataly

Eataly Lingotto per “Torino Solidale”

Anche a Pasqua 

C'era   la tradizione del caffè sospeso, ora Eataly ha ideato 3 "spese sospese" di beni alimentari da donare a famiglie in difficoltà, con costi diversi in base al contenuto.

 Prosegue la collaborazione di Eataly Lingotto con “Torino Solidale”, il progetto promosso dal Comune di Torino con il Banco Alimentare del Piemonte, il Banco delle Opere di Carità e la Rete del privato sociale del territorio con l’obiettivo di tutelare le persone e i nuclei in situazione di fragilità personale, sociale ed economica. Un’iniziativa di rete per unire le forze e far fronte alle richieste che giungono da tante persone e famiglie che, a causa dell’emergenza sanitaria e della conseguente emergenza economica, stanno vivendo un momento particolarmente critico della loro esistenza, che prosegue da ormai un anno.

A Eataly Torino Lingotto fino a fine aprile sarà attiva dunque la spesa sospesa. Oltre a fare la spesa di Pasqua per la propria famiglia, sarà così possibile fare un regalo a chi è meno fortunato.

Eataly ha infatti ideato 3 spese di beni alimentari da donare a famiglie in difficoltà: pasta, farina, latte, olio e altri prodotti di prima necessità. I 3 kit hanno costi diversi in base al contenuto: 10, 20 e 30 €. A ognuno di questi Eataly Lingotto aggiunge 10 € di prodotti in più, per sostenere attivamente la campagna.

Le donazioni sono attive presso le casse e il punto accoglienza di Eataly Torino Lingotto.

"Eataly Torino Lingotto è orgogliosa di continuare a sostenere “Torino solidale”. I nostri clienti, già in occasione della prima campagna della scorsa primavera e di quella di Natale, avevano dimostrato grande generosità e siamo certi che così sarà anche in questo periodo. Nel nostro piccolo vogliamo offrire un aiuto ai nostri concittadini che stanno vivendo un momento di difficoltà e speriamo di alleviarli con il buon cibo, che fa bene al corpo ma anche all’anima" - ha dichiarato Leo Pellegrino, direttore di Eataly Torino Lingotto.

La spesa solidale è un’iniziativa nell’ambito di “Torino Solidale”. È possibile aderire a “Torino Solidale” sia con beni alimentari e di prima necessità, sia attraverso il conto corrente che la Città ha aperto nella Banca Unicredit per raccogliere gli aiuti.

Il bonifico deve essere eseguito a favore del Comune di Torino IBAN IT69L0200801033000104431330 - causale ‘Torino Solidale art. 66 dl 18/2020’.

Cerca

In Rete con ....