DAM-Distretto Antichi Mestieri, Sapori e Tradizioni Popolari sbarca a Londra

    ANTEPRIMA DI TOUMAKE AL WORLD TRAVEL MARKET DI LONDRA

 Per la prima volta Taormina, le Isole Egadi, 21 comuni siciliani e 60 imprese uniscono le forze in un’unica piattaforma online: Toumake, organizzata dal DAM (Distretto Antichi Mestieri, Sapori e Tradizioni Popolari di Sicilia), è stata presentata oggi in anteprima alla Fiera del Turismo che si svolge a Londra. E’ stato appena un assaggio, visto che Toumake sarà disponibile online per turisti e viaggiatori dal mese prossimo, sia in italiano che in inglese. “E’ una piattaforma innovativa - spiega il presidente del DAM Michelangelo Lo Monaco - che siamo felici di mostrare in anteprima ai buyers internazionali qui a Londra. Grazie a questo progetto finanziato dall’Unione Europea, i visitatori possono scoprire la Sicilia meno nota, insieme alle destinazioni più conosciute come Taormina, l’Etna, le Isole Egadi e le Isole Eolie. Creiamo percorsi emozionali ed incoraggiamo la collaborazione tra le diverse organizzazioni turistiche. In Sicilia non è mai successo prima e pensiamo sia un servizio utile”. Attraverso Toumake, l’offerta del DAM abbraccia quattro ambiti: - DAM Gustoso (un percorso alla scoperta dei sapori tipici, visite alle aziende agricole, degustazioni di vino e di olio, workshops a tema); - DAM Dinamico (attività all’aria aperta per i turisti sportivi: competizioni, sport acquatici, attività in montagna, trekking e diving); - DAM Lento (per chi ama un ritmo di vita senza la scansione frenetica del tempo...

Leggi tutto ...

Ad Ascoli Piceno una tappa ricca di fascino

Con Asculum prosegue il lungo cammino attraverso la regione,

alla scoperta degli eventi del “buon vivere”

 

 

Il Grand Tour delle Marche, il circuito di eventi ideato da Tipicità ed ANCI con lo slogan: “Il modo migliore per viaggiare nelle Marche è viverle”, propone una tappa ricca di fascino ad Ascoli Piceno,“città-icona” della way of life marchigiana.

Il 15 e 16 ottobre, la “città delle cento torri” ospita Asculum: natura, cultura, spiritualità, una due giorni destinata a ritemprare corpo e spirito, un viaggio alla riscoperta dell’armonia e dell’equilibrio uomo-ambiente, dalle saggezze himalayane alle origini dei misteriosi Monti Sibillini che avvolgono la “città del travertino” in un intrigante abbraccio.

Sabato mattina, immersione...

Leggi tutto ...

Nasce il Vivosa Apulia Resort

  Iberotel Apulia cambia nome ma la formula dell'eco resort ad impatto zero rimane invariata

VIVOSA APULIA RESORT: “Nel nome si racchiude la personalità e lo spirito del luogo, un posto pieno di vitalità che nasce dallo star bene, senza pensieri con il corpo e con la mente” - spiega Damiano Reale presidente di Ugento srl, la società proprietaria del resort.

Iberotel Apulia di Torre San Giovanni, dunque, cambia nome, fermo restando che la qualità dei servizi e lo spirito imprenditoriale resteranno di eccellenza come sempre così come la stretta collaborazione con la Tui, la più grande azienda per il turismo d'Europa. La notizia è stata data nel corso di un’affollatissima conferenza stampa nella sala meeting della struttura.
In piena...

Leggi tutto ...

“Forme e colori del viaggio:la realtà che i fotografi sanno cogliere”

  Hai fermato il ricordo del tuo viaggio? ora puoi anche condividerlo partecipando al premio fotografico promosso da 50&Più Università Milano ed Ascofoto in collaborazione con Photofestival Milano
L’estate è finita e le vacanze sono un mero ricordo.Ma si possono rivivere inviando le proprie foto al concorso “Forme e colori del viaggio: la realtà che i fotografi sanno cogliere". E' aperto a tutti i fotografi, esperti e no, che risiedono in Lombardia ed abbiano compiuto, alla data della
cerimonia di premiazione (il 28 novembre 2016) i sedici anni di età. Entro il 28 ottobre gli elaborati dovranno giungere (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: “Forme e colori del viaggio – La realtà che i fotografi sanno cogliere” - Ufficio...

Leggi tutto ...

Turisti, non abbandonate l'Umbria

  FEDERALBERGHI UMBRIA INVITA I TURISTI A CONFERMARE LA LORO PRESENZA: LA SITUAZIONE NEL TERRITORIO REGIONALE È GENERALMENTE TRANQUILLA

 Il sisma che ha colpito il 24 agosto soprattutto il Lazio e le Marche nonché parte dell’Umbria, malgrado abbia riguardato un’area limitatissima del territorio regionale (solo il 5%), ha comunque diffuso un senso di timore che sta facendo sentire i propri effetti su tutta l’attività turistica umbra. Sono state tantissime, infatti, le disdette di prenotazioni con conseguenti gravi difficoltà per gli albergatori e per tutto il settore del turismo e commercio. Si tratta, tuttavia, di timori infondati perché la situazione nella regione è tranquilla. "L’Umbria, accogliente come sempre, si offre ai turisti...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....