Un Salento ricco di risorse anche d'inverno

wcarpignano piazzaTurismo culturale amato dagli stranieri

Dal turismo d’esperienza alla scoperta dei capolavori dell’arte bizantina, dal mare alle antiche lingue ancora parlate in Puglia, il griko nel Salento e l’arbresh nel Tarantino. Carpignano Salentino accoglierà tra il 18 e il 22 gennaio 2018 un gruppo di giornalisti tedeschi e italiani per far scoprire le bellezze sue e del Salento.
Il Comune ha partecipato e vinto un Bando della Regione Puglia, Assessorato alle Industrie Turistiche, per realizzare un educational tour, nell’ambito del Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014-20120, Asse VI, Azione 6.8. A diffondere e ideare un educational mirato è stata la giornalista salentina Carmen Mancarella,carmen mancarella con la rivista spiagge direttrice responsabile della rivista di turismo e cultura del Mediterraeno, Spiagge (www.mediterraneantourism.it), da anni impegnata a promuovere il territorio salentino, rinomato e frequentato per le sue coste mozzafiato ma ancora poco conosciuto per il suoi immenso patrimonio artistico e culturale.
Soddisfatto il sindaco di Carpignano Salentino, Paolo Fiorillo: “Siamo felici di accogliere nella nostra comunità giornalisti italiani tedeschi. Grazie al supporto della rivista Spiagge, ospiteremo anche giornalisti tedeschi perché il nostro territorio ha tutte le carte in regola per attrarre turisti stranieri, essendo ricco di storia, arte e cultura. E’ noto, infatti, l’amore che i tedeschi nutrono per il turismo culturale. Non dimentichiamo che il professore Rohlfs, tedesco, è stato il più grande studioso della nostra Cripta, definita la Cappella Sistina dell’Arte Bizantina. E noi abbiamo veramente tanti gioielli da sfoderare per far attrarre sempre di più i turisti anche in bassa stagione e in pieno inverno”.
Utilizzando fondi del Mibact,- afferma l’assessore al turismo Lucia Antonazzo - il Comune di Carpignano Salentino ha ulteriormente arricchito la sua offerta turistica e culturale: il nuovo Museo archeologico Musarca che racconta come il nostro borgo fosse abitato sin dalla Preistoria. Nel programma abbiamo poi voluto inserire un momento dedicato alla produzione dell’olio extravergine d’oliva anche per far passare il messaggio che produciamo ancora olio extravergine d’oliva eccellente da ulivi sani e che la xylella non ha intaccato il nostro sistema produttivo, contrariamente a quanto si pensa a livello europeo ed internazionale”.
Molto prestigiose saranno le testate italiane e tedesche ospiti: presente anche l'ufficio stampa del Mibact, Ministero del beni culturali e Turismo, Istituto per la Grafica. La stampa tedesca sarà rappresentata dalla corrispondente da Roma di varie testate giornalistiche cartacee come Frankfurt Zeitung (la Gazzetta di Francoforte), einfachraus.de Berlino, Radio XY di Berlino e ben due agenzie di stampa di Monaco e di Francoforte. Infine la storia della cripta più antica (anche di quelle della Cappadocia) sarà raccontata da un giornalista di Instabul, appassionato di Italia Meridionale.

In campo tutte le strutture ricettive di Carpignano Salentino e i ristoranti, pronti ad offrire il meglio dell’accoglienza.
Il titolo del nuovo viaggio stampa, il 50mo progettato in dieci anni da Carmen Mancarella è “Puglia, terra di incontri e culture: dal Salento griko alle Murge e Gravine arbresh. Turismo d’esperienza: la raccolta delle olive e la produzione dell’olio extravergine di oliva
IL PROGRAMMA
Alla scoperta della lingua, i giornalisti faranno tappa a Melpignano dove ogni anno si celebra la Famosa Notte della Taranta e a Sternatia, dove ancora oggi gli abitanti parlano tra loro la lingua grika. Tappa poi a San Marzano di San Giuseppe dove resistono le tradizioni arbresh, importante dai coloni albanesi nel 1500 al seguito del grande condottiero Schanderberg. Ma San Marzano, nel cuore del Primitivo dop, sarà anche l’occasione per degustare il buon vino Primitivo di Manduria nelle Cantine San Marzano.
Fari puntati anche e soprattutto sulla grande tradizione della coltivazione e la produzione dell’olio extravergine di oliva. I giornalisti si divertiranno a raccogliere le olive con i produttori e i soci della più grande cooperativa del Salento, la San Giorgio, dove saranno attesi con una degustazione di olio extravergine di oliva.
Infine, per chiudere in bellezza, tappa nel sito archeologico di ROCA VECCHIA, dove si trova la più bella piscina naturale al mondo, la Poesia, eletta tale dai lettori e dai giornalisti del National Geographic. Qui i giornalisti saranno accolti dal sindaco di Melendugno, Marco Potì e dall’archeologo Niko Scarano che svelerà le grandi scoperte che stanno emergendo, proprio in questi giorni dal Sito archeologico di Roca Vecchia un’antica città ricca e importante, affacciata sul Mediterraneo.

La Redazione

Cerca

In Rete con ....