letters to Juliet

 

letters to JulietLETTERS TO JULIET
Regia: Gary Winick
USA 2010
Cast: Vanessa Redgrave, Franco Nero, Amanda Seyfried, Christopher Egan, Gael Garcia Bernal

La semplice percezione dell’amore romantico può spingere una persona a scoprire la sua vitalità e a trovare il coraggio di dare una svolta alla sua vita. “Letters to Juliet” è una commedia romantica, non priva di colpi di scena che riesce a coinvolgere lo spettatore portandolo in giro per il mondo,da Verona a alle morbide colline senesi,da Londra fino a Manhattan, in un crescendo di situazioni inaspettate. Il lieto fine c’è, ma la sceneggiatura di Jose Rivera (una nomination all’Oscar per i Diari della motocicletta) la prevede solo all’ultimo momento, quando sembra che tutto sia perduto. La storia comincia a Verona sotto il balcone di Giulietta, dove le ragazze di tutto il mondo lasciano biglietti in cui confidano pene e gioie d’amore. Una giovane e bella Sophie (Amanda Seyfried) aspirante scrittrice, trova dietro una pietra sconnessa una lettera scritta mezzo secolo prima da una adolescente inglese innamorata di Lorenzo, un contadino senese. Dal foglio ingiallito parte la favola. Sophie decide di risponderle ed dopo una settimana ecco arrivare a Verona Vanessa Redgrave, con i capelli bianchi e sempre bellissima, con il nipote Charlie (Christopher Egan), bello e freddino. Da questo momento i tre saranno sempre insieme, scorrazzando tra le case coloniche e i vigneti senesi sulle labili tracce del fantomatico Lorenzo (Franco Nero). La ricerca di un amore ne farà lentamente nascere un altro tra i due giovani. C’è sempre un calice di Brunello, un vigneto o una cantina nella storia, perchè dopo l’incipit a Verona i set sono stati le vigne del Brunello della Tenuta Caparzo e Borgo Scopeto, il relais di Elisabetta Gnudi Angelini circondato dalle colline di Vagliagli. Grandissima anche nei suoi silenzi la Redgrave, plurinominata all’Oscar e definita da Tennesse Williams e Arthur Miller “la miglior attrice mai vista”, e luminoso Franco Nero per il suo amore ritrovato (è stato così anche nella vita vera dei due attori). Belli e bravi i due giovani protagonisti, entrambi non nuovi a successi cinematografici. La pellicola ha già incassato negli Usa svariati milioni di dollari. Grazie al film e ai suoi autori, certo, ma anche ai suggestivi esterni, un vero inno al paesaggio toscano.

Mariella Morosi

Cerca

In Rete con ....