Riso, in Lombardia 650 mila tonnellate

 

Scatta l’obbligo di origine in etichetta

 

riso italiano

Sono circa 650 mila le tonnellate di riso prodotte in Lombardia, che rappresenta più del 40% di tutte le risaie italiane e si conferma regina del Carnaroli con il 70% della produzione nazionale di questa pregiata varietà. È quanto afferma la Coldiretti Lombardia in occasione dell’entrata in vigore dei due decreti interministeriali sull’indicazione dell’origine obbligatoria in etichetta del riso e del grano per la pasta, dopo 180 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale che cade esattamente il 13 febbraio per il riso e il 14 febbraio per la pasta.

L’etichetta di origine obbligatoria – spiega la Coldiretti Lombardia – mette fine all’inganno dei prodotti importati, spacciati per nazionali, in una situazione in cui un pacco di pasta su tre è fatto con grano straniero, come pure un pacco di riso su quattro senza che questo fosse fino ad ora indicato in etichetta.Una scelta applaudita dal 96% dei consumatori che - sottolinea la Coldiretti - chiede venga scritta sull’etichetta in modo chiaro e leggibile l’origine di tutti gli alimenti e confermata in Italia anche dal Tar del Lazio che ha precisato come sia “prevalente l’interesse pubblico ad informare i consumatori considerato anche l’esito delle consultazioni pubbliche circa l’importanza attribuita dai consumatori italiani alla conoscenza...

Leggi tutto ...

Maurizio Frau è il miglior maître chocolatier d’Italia

World Chocolate MastersTM di Cacao Barry

MaurizioFrauE' di Cagliari il Vincitore delle selezioni italiane al Sigep di Rimini. Il pastry chef sardo rappresenterà il nostro Paese alle finali internazionali che si terranno al Salon du Chocolat di Parigi a ottobre 2018

La 39° edizione del SIGEP (Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria e Panificazioni artigianali e caffé) di Rimini ha ospitato il 21 e 22 gennaio 2018 le prestigiose finali delle selezioni italiane valide per la partecipazione ai World Chocolate MastersTMdi Cacao Barry, che si terranno a Parigi a ottobre 2018 nell’ambito del Salon du Chocolat. A sfidarsi per il titolo di miglior maître chocolatier d’Italia sono stati Maurizio Frau, Fabio...

Leggi tutto ...

Un tuffo nel passato a Caprarica di Lecce

Un posticipo della Festa di Santa Lucia con pittule, castagne e dolci…Una Fiera ma non solo

Un vero tuffo nel passato tra botteghe artigiane che ripropongono antichi mestieri (conzalimmure, bottaio, fabbro, cestaio, presepevivente capraricaconzatraini, scarparu), la ricostruzione della sezione romana con la corte di Erode, il tempio sacro e i centurioni, la grotta della natività e tanto altro ancora

La Festa di Santa Lucia è appena passata ma a Caprarica, in provincia di Lecce, si celebra il 17 Dicembre (ogni anno la domenica successiva alla Festa della Santa). La ricorrenza risale a tempi antichissimi, e si ripete da secoli, fin dal Medio Evo: in passato in occasione del mercato accorrevano mercanti dalle zone circostanti...

Leggi tutto ...

SnapFood indaga sulle abitudini degli italiani durante le Feste

A Natale panettone forever e tutti al ristorantelogo snapfood

 

 Il pranzo di Natale a base di carne con la famiglia ma al ristorante, senza spendere troppo. E panettone piuttosto che pandoro. Questo è quanto emerge da un’indagine lanciata da SnapFood, che ha voluto scoprire cosa faranno gli italiani per il pranzo di Natale.
SnapFood è la nuova app che mette al centro la qualità del cibo, raccontando come passeranno gli italiani le Feste di Natale. I risultati del sondaggio* sottolineano l’importanza del pranzo di Natale rispetto alla cena della Vigilia e fanno vedere un trend verso la cucina di carne, come da tradizione per il pranzo di Natale.
 
Ecco i dati salienti:

il 74,9 % degli italiani d&agrave...

Leggi tutto ...

Pronto il disciplinare per il sugo all’Amatriciana

spaghetti amatricianaAMATRICIANA TRADIZIONALE VERSO RICONOSCIMENTO STG

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stato definito il disciplinare per la richiesta di riconoscimento europeo come STG (Specialità Tradizionale Garantita) al sugo all’Amatriciana

Il disciplinare nello specifico definisce i criteri necessari per l’utilizzo della dicitura “Amatriciana tradizionale”:

- gli ingredienti- le modalità di preparazione- le caratteristiche organolettiche

Andiamo avanti - ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina - per dare all’Amatriciana tradizionale la tutela e il riconoscimento che merita. È un impegno che vogliamo portare fino in fondo perch&eacute...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....

Visita il sito!
Visita il sito!