Mangiare a Palermo? Al CinCin e da Tinto

  Non è facile. E non perché scarseggino i locali ma non è sempre facile trovare il binomio qualità-prezzo o qualità-eleganza, o ancora qualità-innovazione. Pur mantenendo, ben inteso, i principi della tradizione e i prodotti tipici. Attenti a questo principio e con una particolare dedizione per i dettagli, i proprietari del ristorante Cin Cin, in via Manin a Palermo (una traversa della rinomata Via Libertà) offrono alla loro clientela un’atmosfera rilassante e raffinata, in contesto familiare ma qualificato. Vincenzo Clemente e la mamma Lucia, vissuti per lungo tempo in America, propongono ai numerosi turisti (moltissimi stranieri conoscono il locale) ed ai cittadini una particolare idea, oltre al normale servizio di ristorazione: per chi si vuole cimentare ai fornelli  Vincenzo, gran comunicatore, confeziona una giornata dedicata al cliente(minimo due persone): appuntamento al mercato (il Capo, la Vucciria etc) variegata e mirata spesa dei prodotti da cucinare , breve tour a piedi fino al ristorante e preparazione dei piatti eseguita rigorosamente dagli ospiti dietro la guida esperta dei proprietari. Pranzo finale dei piatti cucinati. E’ un’esperienza molto gradita al turista, soprattutto lo straniero. Tra i piatti più gettonati la caponata, sarde a beccafico, risotto con zucca e mascarpone e superbi dessert. Ottima la carta dei vini. La prenotazione è consigliata specialmente per i gruppi (091 6124095 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

 Rimanendo nei pressi della centralissima...

Leggi tutto ...

BAGLIO DEL FALCO fra gli ulivi bicentenari

  In un ambiente rustico ma raffinato, appena fuori la cittadina storica di Cefalù (in provincia di Palermo) un’ottima cucina fatta con materie prime (pesce in primis), il ristorante Baglio del Falco offre i migliori piatti della tradizione siciliana rivisitati. Le ricette non sono creative esageratamente, anzi, consapevoli dell’immenso patrimonio che il mare e il territorio circostante regala, vengono rivisitate mantenendo il legame con le origini. Il locale è a conduzione familiare, il proprietario Giovanni Genovese rileva la gestione nel 2003 e sceglie la carta della qualità e dell’approfondimento piuttosto che omologarsi alle tipiche trattorie di richiamo turistico.  Tra i primi un assaggio consigliato sono i  tortelli di cernia con...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....