Il Maestro del Brodo

Il ristorante è collocato in uno dei posti più suggestivi di Palermo, a due passi dalla Vucciria e Corso Vittorio Emanuele, la lunga e più antica via che dal porto turistico (Porta Nuova) sale alla Cattedrale per poi concludersi a Porta Felice.

L'atmosfera è accogliente, semplice ma discreta come il suo proprietario. Bartolo è il maestro, aiutato dai bravi figli e un valido staff in cucina, un personaggio sempre sorridente, quasi ottocentesco come l’ambiente che lo circonda, dai muri ad alcuni arredi originali, naturalmente rinnovato nell’adeguatezza dei tempi. I piatti si ispirano ai sapori tradizionali siciliani, il nome del locale non inganna poiché brodo e bollito sono presenti nei menù, ma il trionfo culinario arriva dal mare: pesce fresco di giornata, tutto quello che il mare offre, a secondo della stagionalità e del pescato. Un ricco buffet di antipasti e non solo accoglie gli avventori con piatti di terra e di mare: dalle caponate di melanzane e carciofi alle sarde marinate, dalle frittate di verdure agli involtini, e ancora, zucca in agrodolce, insalatina di “musso”. Il menù varia, secondo la disponibilità della materia prima, appunto sempre fresca: pasta con l’"anciova" o con le triglie,  bucatini con il broccolo "arriminato”, pasta con pistacchi e cernia o ancora ai ricci o sarde e finocchietto. Per i secondi tonno, pescespada, calamari, grigliate miste e bolliti. Un posto per il dolce non può mancare: cannoli e cassate sempre presenti.

Il locale non è grande, circa 80 coperti così come la carta dei vini, ridotta ma soddisfacente e quasi totalmente del territorio.

Un ottimo rapporto qualità-prezzo invoglia il turista a tornare anche se il maestro del brodo ha sicuramente una clientela affezionata e cittadina.

In Via Pannieri 7 a Palermo - Tel. 091.329523

Silvia Donnini

Cerca

In Rete con ....