La Fontana di Bologna

localeGusto e convivialità sotto i portici di Bologna

 

Acqua ne passava, un tempo, in via Fondazza, quando tutta Bologna era piena di canali, rii e condotti. Fra questi il Rametto Remorsella, che ha origine sotto il civico 83 di questa via.  Oggi ciò che evoca l’elemento dell’acqua è la Fontana, un delizioso ristorante proprio al numero 83.

Sotto la regia di due giovani imprenditori, Francesco in sala e Luca in cucina (ma si alternano vicendevolmente), il locale è accogliente, luminoso, pieno di vitalità e modernità, pur strizzando l’occhio alle tradizionali tipicità emiliane. Non mancano infatti le tagliatelle al ragù, la gramigna con salsiccia, Cotoletta alla Bolognese e gli immancabili tortellini in brodo. La pasta è rigorosamente fatta a mano. I piatti sono decisamente invitanti e appaganti, come da tradizione, niente porzioncine impiattate scenicamente imitando gli stellati, “perché – come afferma Francesco – la tavola è un piacere e un piacere non si centellina”.

 Il locale, aperto nel 2014, è una moderna osteria per tutte le ore: prima della sala ristorante infatti  si possono degustare vini all’angolo del bancone e intrattenersi per un aperitivo o un veloce spuntino con interessanti taglieri di salumi. I coperti sono 44, d’estate si aggiungono 12 posti nel piccolo dehors.

 Aperto anche a pranzo dal martedì al venerdì. Sab-dom  dalle 19.30/00.30. Chiusura il lunedì. Sempre preferibile la prenotazione allo 051 391422. Via Fondazza n.83 – Bologna.

 

Si.Do

Cerca

In Rete con ....