Crocchè - Il cibo di strada di Palermo... Nel mondo

Oltre 130 luoghi in 9 paesi del mondo e 4 continenti

dove trovare panelle, cannoli e altre goloserie grazie anche alle segnalazioni degli utenti

 Non solo una guida ma un’opera dedicata a chi vuole cimentarsi nell’ardua impresa di riprodurre a casa l’arcobaleno di sapori che contraddistingue le ricette dello street food sicliano

 Il cibo di strada a Palermo, apprezzato e degustato per secoli nei quartieri e borgate della città, ora ha finalmente spiccato il volo e lo porta ad essere conosciuto in tutto il mondo e riconosciuto come il primo in Europa e fra i primi nel mondo per qualità, varietà e quantità delle pietanze.

 L’arte culinaria dello street food ha attraversato i secoli e le influenze delle dominazioni storiche per regalare una straordinaria collezione di ricette e tradizioni, per la prima volta presentate con questo libro in modo sistematico e completo.

 Il volume, curato  da  Gaetano Lombardo, Vincenzo Puglisi e Sergio Petrona Baviera, è una guida ai migliori luoghi nel mondo dove mangiare il più genuino e originale cibo di strada palermitano, accompagnata dalla presentazione delle ricette dei migliori piatti di cucina siciliana da gustare direttamente a casa. Dalle panelle all’arancina, dal pane ca meusa alle stigghiola, dalla rosticceria di ogni genere ai cannoli e altri dolci fritti:  per la prima volta vengono catalogati in modo sistematico e corredati da foto e ricette, con una selezione di luoghi a Palermo e nel mondo dove è possibile trovarli e gustarli al...

Leggi tutto ...

“Adesso 2016, 366 giorni da vivere con gusto”


 

Adesso 2016, 366 giorni da vivere con gusto” è il titolo del libro-agenda di Paolo Massobrio che per il nono anno consecutivo si conferma un compagno ideale per ospitare il gusto e il savoir-vivre all’interno della propria casa, con 430 pagine arricchite da consigli, ricette e curiosità per vivere il quotidiano in tutta la sua bellezza.

 

Un rapporto con il bello che si presenta già a partire dalla copertina d’autore firmata da Francesco Zavatta, le cui opere aprono ogni mese insieme alle vignette pungenti di Guido Clericetti. Un compendio di tanti saperi raccontati in “pillole” giorno dopo giorno: dalla cucina ai consigli per la salute, dalla cura della casa a quella del verde domestico e degli amici...

Leggi tutto ...

Federico II e Gerusalemme al tempo delle crociate

coverIl libro, presentato a Palermo Il 30 Settembre 2015 ai Cantieri Culturali alla Zisa, parla del rapporto tra Federico II e Gerusalemme al tempo delle Crociate e studia lo spazio euro-mediterraneo e le relazioni tra cristiani e musulmani, in un tempo di tolleranza, di multiculturalità, di multireligiosità. Un tempo in cui si sviluppa una liturgia del potere intorno all'idea di crociata quale opus pacis, durante la costruzione di un regno di pace e di giustizia, ricercato dal Sultano, dall'Imperatore e dal Papa. Marcello Pacifico, autore del volume "Federico II e Gerusalemme al tempo delle crociate. Relazioni tra Cristianità e Islam nello spazio euro-mediterraneo medievale, 1215-1250", è professore di storia medievale preso l’Università degli...

Leggi tutto ...

“VITE: IMPIANTO DEL VIGNETO”

VITI AD ALTE PERFORMANCE: IL SEGRETO È NELL’IMPIANTO

 cover vite In tempi di boom per la coltivazione della vite come rendere un vigneto produttivo e, soprattutto, competitivo? Il primo fondamentale passo è progettarne con largo anticipo e accuratamente l’impianto, tenendo conto delle tecniche e delle scelte agronomiche più aggiornate. Una operazione oggi più facile grazie al nuovo manuale pratico di Riccardo Castaldi“Vite: impianto del vigneto” (Edizioni L'Informatore Agrario), un vademecum ideato per fornire le conoscenze salienti a professionisti e appassionati di viticoltura. "Un nuovo vigneto deve essere prima di tutto pensato e immaginato - spiega Riccardo Castaldi -, poi attentamente ponderato in tutti i suoi aspetti, dal momento che la sua...

Leggi tutto ...

ASSAGGI DI GRAPPA

  Per conoscerla, sceglierla e abbinarla
La grappa si beve sì, ma si “mangia” anche, visto che può essere un’ottima alleata della nostra cucina. Per verificare occorre semplicemente consultare il libro Assaggi di grappa. Il distillato italiano, oramai famoso in tutto il mondo, svela tutte le sue potenzialità e soprattutto la sua versatilità visto che è eccellente bevuto da solo, ma regala fantastiche sensazione se ben dosato nelle ricette e se miscelato per cocktails.
Un approccio diverso al mondo del distillato che nasce dalle vinacce, per troppo tempo considerato adatto a un’élite di intenditori e consumatori. Una panoramica sulla grappa e sulla sua evoluzione sociale e culturale, non più solo come bevanda del fine pasto, ma adatta anche...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....