A VERONA IL CAFFE' SICILIANO MORETTINO



Il Caffè artigianale palermitano sarà presente al Sol&Agrifood, la sezione del Vinitaly dedicata all’agroalimentare di qualità, insieme ai produttori di Sicily Experience, il primoMusa Nera Morettino consorzio che riunisce le eccellenze delle nove province dell’Isola

 

Ai nastri di partenza l'edizione 2019 di Vinitaly, l'attesa manifestazione enologica più importante d'Italia. Ad affiancarla il Sol&Agrifood, le eccellenze agroalimentari di qualità. E in questo contesto, arriva anche il caffè di Palermo. Morettino, storica torrefazione palermitana che da quasi cento anni produce caffè artigianale di qualità, per il secondo anno consecutivo sarà presente alla fiera di Verona con le sue selezioni di caffè in blend e in singole origini.

solagrifood Appuntamento allo stand 32 del Padiglione C del Sol&Agrifood, la sezione dedicata all’agroalimentare parallela alla fiera del vino.

A Verona Morettino presenterà il progetto di micro torrefazione “La Musa Nera”, la linea di singole origini di Specialty Coffee, puri Arabica coltivati in altura in particolari microclimi dei caldi paesi tropicali, frutto di raccolti stagionali di piccolissimi produttori locali selezionati con cura da Morettino. I chicchi vengono poi tostati artigianalmente e in maniera lenta nella Micro roastery di Morettino, tramite un processo ad aria calda pulita: un metodo innovativo, ecologico e salutare, che...

Leggi tutto ...

A Vinitaly and the city l’apertura di uno storico luogo


PALAZZO CARLI DIVENTA LA CASA DEL VINO SOSTENIBILE E DINTORNI
palazzo carli

Inaugurazione con Katia Ricciarelli venerdi 8 aprile 2019 


È la novità del Fuorisalone di Vinitaly: il Palazzo del Vino Sostenibile e dintorni. Da un’idea del giornalista Paolo Massobrio, autore del ilGolosario, si realizza un luogo dove avverrà il massobrioracconto e l’assaggio dei vini che derivano da scelte virtuose in vigna e in cantina.

Venerdi 8 aprile 2019 alle ore 18, appena dopo l’inaugurazione di Vinitaly & the City in Piazza dei Signori, ci sarà l’inaugurazione ufficiale di Palazzo Carli, con il professor Ettore Capri dell’Università Cattolica di Piacenza che spiegherà il progetto Viva, marchio del ministero dell’Ambiente e a sorpresa Katia Ricciarelli, insieme ad autorità e produttori di vino.

Saranno 80 i vini in degustazione attraverso i dispenser di Wineemotion con cui il vino è stato rappresentato all’Expo 2015. All’ingresso del palazzo, un desk permetterà di acquistare la card (15 euro) e il bicchiere che favorirà dieci assaggi delle varie espressioni di vino di tutta Italia. Poi attraverso il sistema di Enosocial, sarà anche possibile ordinare immediatamente il vino assaggiato di alcune aziende con il proprio smartphone. Il vino sostenibile è ormai una realtà che va oltre la certificazione biologica e si rifà a pratiche che riguardano uno sviluppo...

Leggi tutto ...

“Castelli aperti” a Capriva del Friuli

Domenica 7 aprile 2019 

1 Castello di Spessa Una giornata per scoprire le meraviglie del Castello di Spessa

 

Il Castello di Spessa di Capriva del Friuli, in occasione di Castelli aperti, aprirà anche quest’anno le sue porte ai visitatori. L’evento, in programma domenica 7 aprile, è organizzato dal Consorzio Salvaguardia Castelli del Friuli Venezia Giulia ed è un’occasione particolare di visita per chi desidera scoprire alcuni fra i castelli più belli della Regione, non sempre aperti al pubblico.

Per l’intera giornata si potrà visitare lo splendido maniero, con i suoi lussuosi saloni padronali, la Sala della Caccia e quella del biliardo e respirare le atmosfere che riecheggiano a Giacomo dove Casanova, che fu ospite nel 1773 dell’allora proprietario Conte Torriani, così come la Chiesetta neogotica dove ancor oggi si possono celebrare matrimoni. Nel parco lussureggiante di piante secolari e fiori, i visitatori potranno concedersi una romantica passeggiata letteraria seguendo il fil rouge delle 10 frasi di Casanova sull’amore, le donne, l’amicizia, la vita, incise su artistiche tabelle in ferro battuto.

Saranno aperte alle visite anche le cantine, scavate in profondità sotto il maniero, dove ha luogo l'affinamento dei vini prodotti dal Castello, che Casanova definì nelle sue Memorie di “qualità4 Castello di Spessa Sala da cacciaeccellente”. Sono le più antiche e scenografiche del...

Leggi tutto ...

I giornalisti raccontano e Carmagnola premia


logo premio carmagnola UN PREMIO PER CHI RACCONTA CARMAGNOLA E LA SUA AGRICOLTURA


La citta di Carmagnola, per celebrare il settantesimo della sua storica Fiera (dal 30 agosto all’8 settembre 2019), indice un premio giornalistico rivolto a chi saprà raccontare al meglio il territorio e l’agricoltura. 

Carmagnola rappresenta una storia quasi unica in Italia, quella di una città che attraverso una Fiera è riuscita a far crescere il proprio prodotto tipico, il peperone, fino a farne il simbolo dell’intera comunità.

Tuttavia questa città alle porte di Torino ha molto altro da raccontare: dallo sviluppo della canapa alle vicende storiche

che si intrecciano con la rivoluzione francese fino alle sue attrattive storiche e artistiche. Tutti questi temi, a partire dal peperone e dalla Fiera, saranno al centro del Premio di giornalismo indetto dall’amministrazione comunale e destinato a tutti i giornalisti che dal 1 marzo al 31 luglio 2019 produrranno un pezzo dedicato.

I lavori, giudicati da una giuria presieduta da un giornalista con il supporto di personalità legate al mondo amministrativo,

economico e culturale del territorio, saranno premiati durante la settantesima edizione della Fiera, che quest’anno è in programma dal 30 agosto all’8 settembre 2019.

"Il Peperone – spiega il sindaco di Carmagnola Ivana Gaveglio - è il...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....