DAL CINEMA LA CRISI ECONOMICA DI UN PAESE

  

cover o la borsa o la vitaO la Borsa o la vita”

Proiezioni, dibattiti e tavole rotonde al Santa Maria della Scala di Siena. Tra gli ospiti: Adriano Sofri, Alessio Gramolati, Concita De Gregorio, Giuliano Montaldo, Andrea Molaioli, Gianni Amelio e Sergio Staino

La crisi economica raccontata dal cinema: è’ il tema al centro della rassegna “O la Borsa o la vita – 1929/2012: la crisi nell’occhio del cinema, svoltasi a Siena, dal 22 al 24 marzo 2012, presso il Complesso museale Santa Maria della Scala.

Una Tre giorni di proiezioni, dibattiti e tavole rotonde – promossi dall’associazione Amici del Cinema in Terra di Siena presieduta da Antonio Sclavi, imprenditore ed ex docente di Economia dell’Università di Siena e inserita nel Campo e Controcampo Siena Film Festival – con la presenza di grandi personalità del mondo dell’economia e del cinema che si sono confrontati su come il linguaggio cinematografico ha raccontato e racconta le crisi economiche passate e presenti. Ognuna delle tre giornate ha analizzato una crisi storica attraverso proiezioni e dibattiti. A introdurre il tema di ogni giornata Antonio Sclavi. Giovedì 22 marzo con “Ma cos’è questa crisi: 1929, ’30, ’31…”, un’antologia di film degli anni Trenta con l’introduzione critica di Claudio Carabba e il contributo di Ernesto Screpanti e la proiezione delle pellicole “L’impareggiabile Godfrey” di Gregory La Cava (Usa 1936), “Furore” di John Ford (Usa 1940) e “Questa terra è la mia terra” di Hal Ashby (Usa 1976). La seconda giornata – venerdì...

Leggi tutto ...

L’EGITTO PRONTO ALLA RIPRESA


Determinato a tornare a fare i numeri del passato in termini di turisti, l’Egitto si è presentato alla Bit 2012 con grande forza e energia. A portare un messaggio positivo per il futuro è stato Mounir Fakhri Abdel Nour, Ministro del Turismo egiziano, che ha riunito operatori e stampa nel corso di un incontro svoltosi al Principe di Savoia di Milano. Il 2012 si apre quindi all’insegna dell’ottimismo e di importanti progetti. «Guardiamo avanti con fiducia e determinazione. Il nostro obiettivo primario è difendere il processo democratico del nostro Paese – ha dichiarato il ministro Abdel Nour – La nostra ambizione è arrivare al 2017 con circa 30 milioni di turisti aumentando la capacità degli aeroporti, dei porti e degli hotel».
«I media amplificano in modo eccessivo gli avvenimenti – continua–Al di là dell’epicentro costituito da piazza Tahrir, infatti, la situazione è sempre stata sicura e sotto controllo. Le mete turistiche per eccellenza come il Mar Rosso, Luxor, Assuan, le oasi, il deserto occidentale, sono tranquille e non ci sono mai stati problemi. Il Paese sta procedendo con il percorso elettorale come stabilito e a maggio avremo un nuovo Parlamento e un nuovo Presidente della Repubblica».
Tra i progetti più significativi figura la conversione di Sharm El Sheikh in una “green town”. Attualmente sono in fase di trasformazione 40 hotel ma nei prossimi dieci anni l’intera destinazione del Mar Rosso diventerà eco sostenibile. «L’Egitto sta attraversando un periodo...

Leggi tutto ...

IL SEGRETO DEL VIN SANTO DI GAMBELLARA

                         
acini per il vinsanto

Il Vin Santo di Gambellara è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Vicenza.ed è quindi considerato unico al mondo perché unico, e sconosciuto finora, è il lievito che lo caratterizza.
L’ha scoperto, nell’anno internazionale della biodiversità, l’Università di Verona e ha intenzione di chiamarlo Zygosaccharomyces gambellarensis, per legarlo indissolubilmente con il territorio di origine.
Questo quanto emerso dal convegno “Progetto di miglioramento dei processi di appassimento e di lavorazione delle uve e caratterizzazione del Vin Santo di Gambellara”, che si è svolto all’interno della cantina Vignato Virgilio a Gambellara.
Gli scopi di questo progetto pluriennale, iniziato nel 2004, sono stati illustrati dal coordinatore Angiolino Maule, che della ricerca ne è stato anche il promotore: “Abbiamo recuperato 50 anni di storia in cui il Vin Santo sembrava perduto grazie a questa ricerca – ha dichiarato Maule – e abbiamo finalmente fatto un po’ di chiarezza sulle differenze che ci devono essere fra il Recioto e il Vin Santo”.
Il professor Roberto Ferrarini, del Dipartimento di Biotecnologie dell’Università di Verona, ha invece illustrato lo studio che è stato fatto sulle cinetiche di appassimento e sulla loro influenza sul prodotto finale, sulla presenza della muffa nobile Botrytis cinerea nelle uve, che sembra essere non determinante, e sull’identificazione di un profilo sensoriale condiviso del Vin Santo.
Alla...

Leggi tutto ...

Il PROSECCO a LONDRA



PROSECCO A LONDRA Bisol trionfa tra le 4 grandi Maison di Champagne nel tempio di Harrods

Sono ben cinque le etichette Bisol disponibili ai visitatori di Harrods, i magazzini commerciali più famosi del mondo, nel pieno centro di Londra: Jeio Valdobbiadene Brut, Bisol Crede Valdobbiadene, Bisol Cartizze, Bisol Talento Metodo Classico Riserva 2001 and Jeio Rosé (recentemente premiato con la medaglia d’oro al Mondial du Rosé, in Francia).

Il Prosecco di Valdobbiadene troneggia orgogliosamente nello spazio creatogli appositamente tra gli champagnes di Dom Perignon, Veuve Cliquot, Taittinger and Pommery. l’unico Prosecco in esposizione nell’innovativa area Wine & Spirits di Harrods, riservandogli una vetrina di grande visibilità, quella finora storicamente dedicata ai soli Champagne.

Dopo una notevole espansione, ora l’area Wine & Spirits dello shop londinese ospita una serie di vini unici, ed offre un‘Area Aroma, una sala degustazione di lusso con bar, il tutto mirato a creare un ambiente senza eguali dove vivere l’esperienza di ogni singolo vino e poterlo acquistare.
Alistair Viner, Wine Buyer di Harrods, spiega: “Il nostro obiettivo con il nuovo Wine Shop è di condividere la nostra vera passione per il vino, avvicinarlo al pubblico, educare al vino e rendere i più grandi vini accessibili a tutti. Abbiamo selezionato Bisol perché rappresenta la qualità e l’eccellenza, siamo onorati di accoglierlo nella nostra collezione esclusiva di vini”.Un’altra piacevole conferma arriva da...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....