IL SEGRETO DEL VIN SANTO DI GAMBELLARA

                         
acini per il vinsanto

Il Vin Santo di Gambellara è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Vicenza.ed è quindi considerato unico al mondo perché unico, e sconosciuto finora, è il lievito che lo caratterizza.
L’ha scoperto, nell’anno internazionale della biodiversità, l’Università di Verona e ha intenzione di chiamarlo Zygosaccharomyces gambellarensis, per legarlo indissolubilmente con il territorio di origine.
Questo quanto emerso dal convegno “Progetto di miglioramento dei processi di appassimento e di lavorazione delle uve e caratterizzazione del Vin Santo di Gambellara”, che si è svolto all’interno della cantina Vignato Virgilio a Gambellara.
Gli scopi di questo progetto pluriennale, iniziato nel 2004, sono stati illustrati dal coordinatore Angiolino Maule, che della ricerca ne è stato anche il promotore: “Abbiamo recuperato 50 anni di storia in cui il Vin Santo sembrava perduto grazie a questa ricerca – ha dichiarato Maule – e abbiamo finalmente fatto un po’ di chiarezza sulle differenze che ci devono essere fra il Recioto e il Vin Santo”.
Il professor Roberto Ferrarini, del Dipartimento di Biotecnologie dell’Università di Verona, ha invece illustrato lo studio che è stato fatto sulle cinetiche di appassimento e sulla loro influenza sul prodotto finale, sulla presenza della muffa nobile Botrytis cinerea nelle uve, che sembra essere non determinante, e sull’identificazione di un profilo sensoriale condiviso del Vin Santo.
Alla...

Leggi tutto ...

Il PROSECCO a LONDRA



PROSECCO A LONDRA Bisol trionfa tra le 4 grandi Maison di Champagne nel tempio di Harrods

Sono ben cinque le etichette Bisol disponibili ai visitatori di Harrods, i magazzini commerciali più famosi del mondo, nel pieno centro di Londra: Jeio Valdobbiadene Brut, Bisol Crede Valdobbiadene, Bisol Cartizze, Bisol Talento Metodo Classico Riserva 2001 and Jeio Rosé (recentemente premiato con la medaglia d’oro al Mondial du Rosé, in Francia).

Il Prosecco di Valdobbiadene troneggia orgogliosamente nello spazio creatogli appositamente tra gli champagnes di Dom Perignon, Veuve Cliquot, Taittinger and Pommery. l’unico Prosecco in esposizione nell’innovativa area Wine & Spirits di Harrods, riservandogli una vetrina di grande visibilità, quella finora storicamente dedicata ai soli Champagne.

Dopo una notevole espansione, ora l’area Wine & Spirits dello shop londinese ospita una serie di vini unici, ed offre un‘Area Aroma, una sala degustazione di lusso con bar, il tutto mirato a creare un ambiente senza eguali dove vivere l’esperienza di ogni singolo vino e poterlo acquistare.
Alistair Viner, Wine Buyer di Harrods, spiega: “Il nostro obiettivo con il nuovo Wine Shop è di condividere la nostra vera passione per il vino, avvicinarlo al pubblico, educare al vino e rendere i più grandi vini accessibili a tutti. Abbiamo selezionato Bisol perché rappresenta la qualità e l’eccellenza, siamo onorati di accoglierlo nella nostra collezione esclusiva di vini”.Un’altra piacevole conferma arriva da...

Leggi tutto ...

NELLE CANTINE DI MARSALA DONNAFUGATA BRINDA ALLA NUOVA ANNATA


Donnafugata a Marsala, nelle storiche cantine, apre le porte ad appassionati e turisti del vino con la seconda edizione di “E’ San Martino, a Donnafugata ogni mosto è vino”. Sabato 12 Novembre, dalle 19 alle 22, l’azienda siciliana brinda alla qualità dell’annata appena conclusa con un ricco programma di degustazioni, per celebrare un assaggio in anteprima dei monovarietali 2011 affiancato ai piatti della tradizione e la musica popolare siciliana.
Durante la visita della cantina si potrà assaggiare in anteprima un monovarietale della nuova vendemmia spillato direttamente dalla vasca. Un momento di solito riservato agli “addetti ai lavori” che mette a nudo l’azienda ed i suoi segreti. Nella Sala delle Botti i partecipanti saranno coinvolti in un interattivo laboratorio sensoriale: una degustazione guidata, con schede di territorio e vitigno delle diverse varietà coltivate nell’agro di Contessa Entellina, Sambuca, Santa Margherita Belice e Pantelleria. L’assaggio dei vini ancora “grezzi” permetterà di apprezzare le tipiche note varietali di vitigni quali: Ansonica, Catarratto, Chardonnay, Cabernet Sauvignon, Merlot, Nero D’Avola, Petit Verdot, Zibibbo secco, Zibibbo Passito (futuro Ben Ryé).
E per chi ama le sfide, questa edizione di San Martino, offrirà la possibilità di cimentarsi in una prova estrema: “Qual è il vitigno? Metti alla prova l’enologo che è in te”, una degustazione alla cieca in cui si dovranno riconoscere 5 monovarietali assaggiati durante il...

Leggi tutto ...

Polonia più vicina a Bologna

cracovia Cracovia, Wroclaw e Katowice, tre importanti città polacche, sono collegate con Bologna da diversi voli regolari operati dalla compagnia aerea Ryanair.
Un’ opportunità di rilievo per le tre città polacche, ma anche per Bologna e le emiliane limitrofe (Modena, Ferrara e Reggio che non possiedono uno scalo aereo).
Cracovia è una delle città europee più conosciute, ricca di monumenti ed opere d’arte, senza contare le imponenti strutture ricettive nei dintorni e gli stabilimenti termali. Wroclaw (Breslavia) è anch’essa una meta d’interesse culturale storico, ed il suo Teatro dell’Opera è gemellato con il Comunale di Bologna ed infine Katowice, un interessante polo industriale. Le tre città polacche rappresentano però anche un bacino di utenza di circa due milioni di potenziali turisti per Bologna (arrivando a circa 5.000.000 se si considerano i territori metropolitani). Come da prassi, i voli aerei diretti, se prenotati con un certo anticipo costano poche decine di euro (la compagnia ryanair promuove da anni con successo la politica del lowcost in tutte le sue destinazioni internazionali). Dunque le opportunità per i turisti polacchi di visitare Bologna e la provincia sono innumerevoli. E viceversa. Gastronomia, shopping, musica (importante il gemellaggio tra il Comunale bolognese e il teatro dell’opera di Wroclaw) e arte potranno essere un valido motivo di scambio culturale oltre agli innumerevoli itinerari della fede, il turismo congressuale, termale e quello medico-estetico...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....