Riso, in Lombardia 650 mila tonnellate

 

Scatta l’obbligo di origine in etichetta

 

riso italiano

Sono circa 650 mila le tonnellate di riso prodotte in Lombardia, che rappresenta più del 40% di tutte le risaie italiane e si conferma regina del Carnaroli con il 70% della produzione nazionale di questa pregiata varietà. È quanto afferma la Coldiretti Lombardia in occasione dell’entrata in vigore dei due decreti interministeriali sull’indicazione dell’origine obbligatoria in etichetta del riso e del grano per la pasta, dopo 180 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale che cade esattamente il 13 febbraio per il riso e il 14 febbraio per la pasta.

L’etichetta di origine obbligatoria – spiega la Coldiretti Lombardia – mette fine all’inganno dei prodotti importati, spacciati per nazionali, in una situazione in cui un pacco di pasta su tre è fatto con grano straniero, come pure un pacco di riso su quattro senza che questo fosse fino ad ora indicato in etichetta.Una scelta applaudita dal 96% dei consumatori che - sottolinea la Coldiretti - chiede venga scritta sull’etichetta in modo chiaro e leggibile l’origine di tutti gli alimenti e confermata in Italia anche dal Tar del Lazio che ha precisato come sia “prevalente l’interesse pubblico ad informare i consumatori considerato anche l’esito delle consultazioni pubbliche circa l’importanza attribuita dai consumatori italiani alla conoscenza...

Leggi tutto ...

Vino Nobile di Montepulciano: 5 stelle per la vendemmia 2017

 

 E2A3001Si chiude con il rating dell’ultima vendemmia l’edizione dei record dell’Anteprima del Vino Nobile

 

Cinque stelle: è il rating che il Consiglio di Amministrazione, sentita la commissione tecnica, ha dato alla vendemmia 2017 del Vino Nobile di Montepulciano. La cerimonia di assegnazione, svoltasi il 15 febbraio 2018, in occasione della giornata conclusiva dell’Anteprima del Vino Nobile di Montepulciano che nella Fortezza prima, nelle aziende in seguito, ha ospitato oltre 150 giornalisti provenienti da tutto il mondo per conoscere le ultime annate in commercio, ma anche la realtà in cui operano i produttori di Vino Nobile. «Al di là della qualità eccellente dell’ultima vendemmia il dato che emerge da questa ultima Anteprima è che uniti si vince – ha commentato il Presidente del Consorzio del Vino Nobile, Piero Di Bettoin un momento così particolarmente vivace per la nostra denominazione, i tanti progetti che come Consorzio stiamo portando avanti dimostrano come lavorando sotto il marchio e con obiettivi condivisi si possano raggiungere traguardi che singolarmente hanno un valore meno rilevante a livello globale».

Nella giornata si è svolta una degustazione condotta dal giornalista Daniele Cernilli, editore della guida Doctor Wine, in collaborazione con l’enologo Lorenzo Landi. Sono stati presi a confronto alcuni vini toscani, annata 2013...

Leggi tutto ...

PODERI LUIGI EINAUDI SBARCA IN GERMANIA

APPUNTAMENTO IN GERMANIA IN OCCASIONE DI BAROLO&FRIENDS

Il 6 e 7 febbraio 2018 l’azienda vinicola di Dogliani tra i protagonisti della seconda edizione

logo2Due le tappe: Berlino e Amburgo

La Germania è uno dei più grandi importatori di vino al mondo, un mercato estremamente interessante per il Piemonte: qui il vino viene consumato a casa quotidianamente e il 70% delle bottiglie sono acquistate direttamente dai consumatori presso vinerie ed enoteche, il più importante canale di vendita in termini di valore. Per questo è fondamentale promuovere i vini attraverso eventi rivolti al pubblico.

Poderi Luigi Einaudi bissa l’appuntamento con Barolo&Friends Event, la Kermesse organizzata dal consorzio di promozione I Vini del Piemonte in partnership con la CIA – Confederazione Italiana degli Agricoltori, con l’obiettivo di promuovere sul mercato tedesco le aziende vinicole piemontesi. Dopo il successo riscosso a ottobre 2016, torna dunque l’evento e “raddoppia”: due le tappe, a Berlino il 6 febbraio e ad Amburgo il 7.

Berlino – città cosmopolita, piena di giovani curiosi, desiderosi di conoscere, di viaggiare e di sperimentare – è la piazza ideale per far conoscere i vini della Cantina fondata nel 1897 a Dogliani dal primo presidente della Repubblica democraticamente eletto, Luigi Einaudi, e oggi guidata da Matteo Sardagna Einaudi, quarta generazione della famiglia.

Per...

Leggi tutto ...

Egitto piu vicina

AIR CAIRO CONTINUA A CRESCERE E APRE NUOVE ROTTE DALL’ITALIA

27072252 610386522686192 1075735559086324028 n Il ritorno dell’Egitto parte proprio dall’Air Cairo, la compagnia aerea egiziana nata nel 2003 (per il 60% di capitale Egyptair e per il restante 40 di due importanti banche egiziane). Le novità della compagnia aerea e i nuovi voli sono stati presentati a Milano, presso il Doria Grand Hotel, dal Direttore Commerciale di Air Cairo Essam Azab e da Riccardo Santagostino, Responsabile Commerciale dell’Agenzia “Non solo sogni” che affianca in Italia l’Air Cairo per tutta la parte operativa e commerciale.  Presenti alla conferenza anche il Console Generale d’Egitto in Italia Cons. Ihab Aboserie e il Direttore dell’Ente del Turismo Egiziano in Italia Cons. Emad Fathy.

Le novità sono l’apertura delle tratte da Milano Malpensa per le splendide destinazioni del Mar Rosso e l’inaugurazione del nuovo volo da Napoli a Sharm El Sheikh che confermano il trend positivo per la compagnia aerea e risaltano il concetto che Egitto e Italia tornano ad essere più vicine. Con un turismo in forte crescita, +94,1% nel 2017 rispetto all’anno precedente, che vede gli italiani visitare nuovamente le incantevoli mete egiziane, l’Egitto punta a rafforzare la propria posizione sul mercato italiano da sempre di grande interesse per il paese. Dallo scorso ottobre Air Cairo ha aperto infatti un nuovo...

Leggi tutto ...

Cerca

In Rete con ....

Visita il sito!
Visita il sito!